Elezioni regionali Toscana, Susanna Ceccardi è la candidata della Lega

L'europarlamentare ed ex sindaco di Cascina è stata indicata dal coordinatore regionale Belotti per correre alla presidenza della Regione. Adesso il confronto nel centrodestra per ufficializzare la nomina

È Susanna Ceccardi, europarlamentare leghista ed ex sindaco di Cascina (Pisa), il nome proposto dalla Lega agli alleati di centrodestra come candidato presidente della Toscana alle prossime elezioni regionali che, salvo rinvii dovuti all'emergenza Coronavirus, dovrebbero svolgersi in primavera, a fine maggio. La candidatura ufficiale è stata annunciata dal coordinatore della Lega in Toscana, Daniele Belotti, con una diretta Facebook. "La Lega Toscana - ha detto Belotti - propone una candidatura giovane e competente come Susanna Ceccardi". Una candidatura che, adesso, dovrà essere valutata dagli altri alleati di centrodestra, Fratelli d'Italia e Forza Italia.

Ceccardi (Lega): "Onorato di questo mandato. Sfida che affronto con impegno e coraggio"

"Sono onorata di ricevere da voi questo mandato sicuramente difficile - le parole di Ceccardi -, ma che prenderò, come ho fatto con tutte le altre sfide, con il massimo impegno, con la massima responsabilità e con grande coraggio. Per fare il candidato in Toscana ci vuole coraggio, non perché partiamo svantaggiati, ma perché sappiamo che ci aspettano anni difficili di governo per mettere mano ai disastri che ha fatto il Partito democratico". "Siamo l'unica occasione di sviluppo vero per questa regione e io ci credo altrimenti non mi sarei mai iscritta alla Lega - il commento -. So che la sfida è difficile, so che saranno mesi impegnativi, dovrò sacrificare la mia famiglia e molte cose, ma lo faccio perché guardo con tanta ammirazione i sacrifici che fa Matteo Salvini e i sacrifici che fanno i militanti non pagati della Lega per allestire gazebo e diffondere idee. In onore a tutte queste persone che credono in un vero cambiamento, io credo che il mio sia soltanto un piccolo sacrifico".

Ceccardi e la campagna elettorale ai tempi del Cronavirus

"L'emergenza Coronavirus rende difficile la campagna elettorale - la conclusione di Ceccardi -: come si fa a parlare di campagna elettorale quando c'è questo problema che sovrasta tutto? Probabilmente le elezioni verranno rimandate, verranno spostate, però noi crediamo che il popolo toscano supererà questo momento di crisi e di difficoltà come ha sempre saputo fare, ed è per questo che noi dobbiamo guardare al futuro e alle proposte per i prossimi anni. Dobbiamo superare questa emergenza pensando a tutelare la salute pubblica, ma pensando anche al rilancio e a dare una mano alle persone che sono in difficoltà".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saturimetro, come funziona e quali sono i migliori modelli

  • Caos Livorno, società latitante: dei soldi nessuna traccia e i giocatori se ne vanno

  • Coronavirus: 169 positivi tra Livorno e provincia, 2.508 in Toscana, ma crolla la percentuale rispetto ai tamponi. Il bollettino di mercoledì 18 novembre

  • Livorno, il presidente Heller: "Pagamenti in regola grazie a Carrano ed Aimo. Navarra, Ferretti e Spinelli? Non pervenuti"

  • Serie C, Grosseto-Livorno 1-0: Sicurella beffa gli amaranto nel recupero

  • Coronavirus: 95 nuovi positivi a Livorno, 2.361 in Toscana, in calo le terapie intensive. Il bollettino di martedì 17 novembre

Torna su
LivornoToday è in caricamento