Regione Toscana, la giunta Giani nasce zoppa: svelati sette assessori (senza deleghe), mercoledì l'ultima nomina

Quattro uomini e tre donne, manca ancora un assessorato. E il governatore vorrebbe introdurre la figura del sottosegretario alla presidenza, così come già fatto dall'Emilia Romagna

A Palazzo Guadagni Strozzi Sacrati, nel pomeriggio del 19 ottobre, è stata nominata una parte della giunta che accompagnerà il presidente Eugenio Giani nei suoi primi cinque anni di mandato. I nomi di sette assessori sono stati indicati dal governatore subito dopo aver illustrato all'aula il suo programma di governo che sarà discusso tra due giorni nel consiglio regionale. Al momento, Giani ha scelto quattro uomini e tre donne e si riserverà di completare la squadra entro la prossima seduta consiliare, quando il governatore dovrebbe finalmente indicare chi occuperà l'ultimo posto rimasto tra gli assessorati. In corsa in quota Italia Viva anche l'ex sindaco di Livorno, Alessandro Cosimi, la cui possibile investitura avrebbe scatenato le ire del Pd livornese, tanto da convincere il governatore a rimandare la decisione finale. Le deleghe dei vari assessori saranno quindi assegnate alla costituzione della giunta. 

Per quanto riguarda le altre nomine, presidente del consiglio è stato eletto, alla terza votazione con 36 preferenze, Antonio Mazzeo (Pd): al suo secondo mandato come consigliere regionale dopo l'elezione nel 2015, dal 2015 al 2018 è stato vicesegretario vicario del Partito Democratico toscano. I vice saranno: Stefano Scaramelli di Italia Viva e Marco Casucci della Lega. Segretari Federica Fratoni (Pd) e Diego Petrucci (FdI). 

Il presidente ha inoltre indicato Gianni Anselmi, Giacomo Bugliani e Iacopo Melio come "Consiglieri delegati" prospettando inoltre una futura iniziativa di legge per portare a nove il numero dei componenti della Giunta regionale - così come consentito dalla norma nazionale - ed introdurre la figura del sottosegretario alla presidenza, così come già fatto dall'Emilia Romagna. 

Giunta Toscana 2020, i nomi degli assessori

I primi nomi che sono stati svelati sono quelli di: 

  • Stefano Baccelli, ex presidente della Provincia di Lucca dal 2006 al 2015;
  • Simone Bezzini, ex presidente della Provincia di Siena dal 2009 e 2014; 
  • Stefano Ciuoffo, assessore alle attività produttive e commercio nell'ultima giunta Rossi; 
  • Leonardo Marras, ex presidente della Provincia di Grosseto dal 2009 al 2014;
  • Monia Monni, consigliere e vicepresidente del Pd in consiglio regionale nella legislatura appena conclusa;
  • Alessandra Nardini, consigliere regionale nella scorsa legislatura e membro della direzione nazionale del PD;
  • Serena Spinelli, consigliere regionale nella scorsa legislatura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Piombino, muore a 48 anni davanti alla compagna mentre fa trekking

  • Coronavirus: 108 positivi e 10 morti tra Livorno e provincia, 1.351 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di giovedì 26 novembre

  • Serie C, Grosseto-Livorno 1-0: Sicurella beffa gli amaranto nel recupero

  • Coronavirus: 174 positivi e 5 morti tra Livorno e provincia, 1.892 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di sabato 21 novembre

  • Parco del Mulino, conti in rosso e rischio chiusura. L'appello: "Prenotate una pizza da noi per tenere in vita il progetto"

  • Caos Livorno, Sicrea sul gruppo Carrano: "Non ha ancora pagato le nostre quote, restano 48 ore"

Torna su
LivornoToday è in caricamento