Lite Perini-Bottai, la Sinistra Italiana: "Clima di odio creato dalla Lega"

La coordinatrice di Livorno Simona Ghinassi: "Siamo preoccupati per la grande escalation di provocazioni violente da parte del partito di Salvini"

Dopo il Partito comunista italiano, anche la Sinistra italiana commenta quanto avvenuto il 31 dicembre tra il consigliere della Lega Alessandro Perini e il segretario del Partito comunista di Livorno Lenny Bottai. Le parole della coordinatrice di Livorno, Simona Ghinassi, sono un duro attacco nei confronti del partito guidato da Matteo Salvini: "C'è grande preoccupazione per l'escalation di provocazioni violente. Alzare il livello dello scontro cercando la rissa è colpevole nei confronti di una città alla quale invece servono proposte, dialogo civile fra le parti e argomenti per poter risorgere". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Riguardo quanto accaduto tra Bottai e Perini, la Sinistra Italiana livornese esige che l'amministrazione comunale prenda provvedimenti nei confronti del consigliere: "Il Partito comunista di Livorno è da tempo oggetto di attacchi verbali e minacce pubbliche da parte di esponenti della Lega di Livorno. Attendiamo l'esito delle indagini sulla presunta aggressione, ma auspichiamo, fin da ora a prescindere, una severa ammonizione nei confronti del consigliere Perini e del suo partito per il comportamento pubblicamente ben documentato. Sedere in consiglio comunale implica l'obbligo del rigore, non solo politico ma personale sempre, sia dentro che fuori da palazzo civico". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Livorno, morto il primo paziente risultato positivo al Covid-19: aveva 55 anni, era ricoverato da 25 giorni

  • Coronavirus Livorno, file ordinate ai supermercati e spesa a domicilio: ecco i negozi che consegnano a casa

  • Coronavirus, è morto Paolo D’Ercole: ex portiere di calcio e dipendente Aamps, aveva 69 anni

  • Coronavirus: 12 nuovi positivi a Livorno, 224 in Toscana. Il bollettino di venerdì 27 marzo

  • Coronavirus: un morto e 10 nuovi casi positivi tra Livorno e provincia, 184 in Toscana. Il bollettino di lunedì 23 marzo

  • Coronavirus: nono decesso e 22 nuovi casi positivi tra Livorno e provincia, 238 in Toscana. Il bollettino di martedì 24 marzo

Torna su
LivornoToday è in caricamento