Scuola

Scuola, ipotesi istituto tecnico superiore per l'edilizia: la proposta del Comune alla Regione

L'assessore alla Formazione Simoncini: "Servono nuove figure professionali"

Istituire a Livorno un uno specifico istituto tecnico superiore di livello regionale per l'edilizia. Questa la proposta che il Comune formulerà alla Toscana nei prossimi giorni per ampliare l'offerta formativa cittadina. L'esigenza è nata dalla volontà dell'amministrazione di formare nuove figure professionali all'altezza delle nuove sfide ambientali e dello sviluppo sostenibile. 

"L'esigenza di investire sul fronte formativo nel settore edile è questione sulla quale lavoriamo da mesi - le parole dell'assessore al Lavoro e alla Formazione  Gianfranco Simoncini -. Dopo anni di crisi pesante, il settore dell'edilizia e delle costruzioni stia andando in controtendenza, rappresentando una delle realtà produttive che tengono e aumentano fatturato e occupazione. Una tendenza che può ulteriormente crescere nei prossimi anni. Grazie a Superbonus 110%, Green Deal e Next Generetio si stanno aprendo nuove prospettive, così come un'altra occasione è data dalla possibilità di intervento che la domotica propone per le singole abitazioni e le opere infrastrutturali importanti che a livello territoriale e nazionale si vogliono portare avanti". 

“Gli Istituti tecnici superiori – ha dichiarato l'assessore alla Formazione della Regione Alessandra Nardini – sono strumenti fondamentali per formare giovani fornendo loro grandi competenze e sono anche strumenti che permettono di dare risultati molto positivi sul piano dell'occupabilità". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola, ipotesi istituto tecnico superiore per l'edilizia: la proposta del Comune alla Regione

LivornoToday è in caricamento