Venerdì, 30 Luglio 2021
social

"La cucina al vapore", il nuovo libro di Shamira Gatta: "Piatti leggeri e ricchi di gusto? Vi svelo i segreti"

Dopo il successo di "Alchimie di cucina", la giovane chef di origini istriane e residente a Livorno torna con un nuovo ricettario

Ad otto anni di distanza dall'uscita, il suo "Alchimie in cucina", giunto ormai alla sesta edizione, è ancora nella top ten dei libri più venduti su Amazon e adesso Shamira Gatta, chef e scrittrice classe 1987 di origini istriane e residente a Livorno, tenta un nuovo successo con "La cucina al vapore. I segreti per preparare piatti leggeri e ricchi di gusto". Un ricettario per chi desidera approfondire la propria conoscenza su questo tipo di cucina, ampiamente diffusa in Oriente e sempre più apprezzata anche in Italia, e che, una volta terminate le restrizioni imposte dall'emergenza Covid, verrà presentato in tutta Italia. "Nella prefazione - spiega Shamira Gatta a LivornoToday - è contenuta una storia del vapore, con tutte le varie tecniche utilizzate per la cottura. Il libro, edito da Giunti Editore, contiene poi una sezione sulle ricette classiche e una invece dedicata ai piatti gourmet, con marinature, affumicature e ricette più particolari, come ad esempio il raviolo al vapore".

Shamira Gatta: "La cucina? Una passione coltivata da autodidatta"

Quello di Shamira con la cucina è un legame che ha radici lontane, come ci racconta la giovane chef: "Ho iniziato nel 2007, ero incinta ed avevo molto tempo libero e così ho iniziato a dedicarmi a questa passione. Diciamo che sono stata un'autodidatta. Nello stesso anno - ha aggiunto - ho aperto un blog personale, Lovely Cake, che ha subito avuto un buon numero di visitatori. Nel 2009 ho anche ricevuto l'attestato di "Chef del Piacere Voiello" ed è stata davvero una grande soddisfazione: ero molto giovane, ricordo che nell'andare a Roma per ritirare il premio provai una grande emozione".

shamira gatta 2-2-2

Shamira, successivamente, ha poi deciso di concentrarsi sulla cucina molecolare: "Ho aperto una rubrica su questo argomento per sottolineare che la chimica non è sempre sinonimo di qualcosa di dannoso - ha spiegato -. Una reazione chimica, ad esempio, si ha anche quando si mette a cuocere una bistecca. Ho così illustrato quelle che sono le possibili preparazioni con questo tipo di cucina, fornendo ricette con addensanti e gelificanti. Il mio scopo era quello di mettere a disposizione di tutti questo tipo di piatti La rubrica - ha continuato - fu poi notata da Allan Bay, che mi propose di scrivere un libro per la sua collana: è così nato "Alchimie in cucina", edito da Ponte nelle Grazie, in cui vengono illustrate alcune ricette base. Di questo libro, il prossimo anno, uscirà anche il seguito. La scorsa primavera, durante il lockdown, ho aperto insieme ad Andrea Montanari un gruppo Facebook che ha già superato i 22.000 iscritti e qui, da parte degli utenti, è emersa una grande richiesta per una continuazione: ho così deciso di mettermi subito all'opera". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La cucina al vapore", il nuovo libro di Shamira Gatta: "Piatti leggeri e ricchi di gusto? Vi svelo i segreti"

LivornoToday è in caricamento