Leonardo Fiaschi, imitazione show di De Luca: "Vieteremo Santa Claus, le renne infette non entreranno in Campania". Video

Il cabarettista livornese, in un breve video pubblicato su Instagram, ha vestito i panni del presidente della Regione Campania, che nei giorni scorsi si era duramente scagliato contro Halloween

Ha varcato i confini nazionali, il discorso pronunciato lo scorso 16 ottobre da Vincenzo De Luca. Il presidente della Regione Campania, in una delle sue consuete dirette Facebook incentrata sulle misure di continimento per limitare la propagazione del Covid-19, si è duramente scagliato contro la festa di Halloween, pronunciata goffamente "allauin" e definita "un'immensa idiozia, una stupida americanata che abbiamo importato anche nel nostro Paese, un monumento all'imbecillità". Un attacco grottesco, che, nel giro di poche ore, ha fatto il giro del mondo, venendo pubblicato anche dal quotidiano britannico The Indipendent

La comicità involontaria di De Luca, divenuto ormai uno dei personaggi più celebri del comico Maurizio Crozza, non è sfuggita al cabarettista livornese Leonardi Fiaschi, che in un video pubblicato sul proprio profilo Instagtram si è lasciato andare ad un'esilarante imitazione del governatore campano: "Gli americani si sono inventati anche venerdì 13 e quel personaggio che io proprio non sopporto: Santa Clos. Uno che gira per il mondo e poi pretende di venire nel nostro Paese senza mascherina e senza lavarsi le mani. Non glielo permetteremo, noi lo bloccheremo ai confini della Campania. Non faremo entrare lui e le sue renne infette".

DE LUCA e HALLAUEN #deluca #lockdown #campania #babbonatale #lunedi #ottobre #2020

Un post condiviso da L E O (@leonardo.fiaschi) in data:

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Piombino, muore a 48 anni davanti alla compagna mentre fa trekking

  • Coronavirus: 108 positivi e 10 morti tra Livorno e provincia, 1.351 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di giovedì 26 novembre

  • Serie C, Grosseto-Livorno 1-0: Sicurella beffa gli amaranto nel recupero

  • Coronavirus: 174 positivi e 5 morti tra Livorno e provincia, 1.892 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di sabato 21 novembre

  • Caos Livorno, Sicrea sul gruppo Carrano: "Non ha ancora pagato le nostre quote, restano 48 ore"

  • Coronavirus, meno contagi con più tamponi: 57 positivi tra Livorno e provincia, 962 in Toscana. Il bollettino di martedì 24 novembre

Torna su
LivornoToday è in caricamento