menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pandoro o panettone: quale fa ingrassare di più?

Con l'avvicinarsi del Natale torna l'eterno dilemma: scopriamo le differenze tra questi due dolci

Con l'avvicinarsi del Natale si riaccende l'eterna disputa: meglio il pandoro o il panettone? Si tratta, ovviamente, di gusti soggettivi, con alcuni che prediligono l'uno all'altro mentre altri che apprezzano entrambi. Ma qual è maggiormente consigliato per non perdere la linea? Andriamo a scoprirlo.

Pandoro e panettone: le differenze

Innanzitutto definiamo la differenza tra panettone e pandoro. Il panettone, stando a quanto stabilito dal decreto ministeriale numero 1 del 22/07/2005, è il prodotto dolciario caratterizzato da pasta morbida e cotto a forno ottenuto dalla lievitazione a pasta acida. La legge non permette alcuna violazione ed impone a tutti i produttori l'utilizzo di alcuni ingredienti, quali zucchero, uova di galline fresche, farina di frumento, burro (in quantità non inferiore al 16%), scorze di agrumi, uvetta, lievito a base di sale e pasta acida.

Il pandoro, invece, presenta come ingredienti obbligatori uova fresche di galline di categoria A, farina di frumento, zucchero, burro (in quantità non inferiore al 20%), sale, lievito naturale di pasta acida e aroma di vanillina o vaniglia.

Pandore e panettone: il contenuto calorico

La maggior quantità di burro presente al suo interno rende il pandoro più calorico rispetto al panettone, il quale, tuttavia, ha una maggior presenza di zuccheri a causa dell'uvetta contenuta. La differenza di calorie, in definitiva, risulta minima, con modifiche dipendenti dalla presenza o meno di grassi e zuccheri semplici. In media, il panettone contiene 360 calorie, contro le 400 del pandoro. Per avere un quadro completo, si consiglia di leggere gli ingredienti utilizzati nelle apposite etichette alimentari.

In ogni caso, sotto le feste, ci si può anche lasciare andare a qualche sfizio, disinterressandosi del fatto che questo potrebbe significare accumulare qualche chiletto in più. Il Natale è fatto per essere goduto a pieno, anche a tavola. Per rimettersi in forma, poi, ci sarà a disposizione un intero anno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Piazza Grande, riaperta la farmacia comunale: i nuovi servizi offerti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento