rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
social

Piombino, bambina nasce in ambulanza. L'Asl: "La madre e la piccola in ottime condizioni"

Il sindaco Ferrari: "La riapertura del punto nascita, chiuso da giugno 2019, non può più attendere"

Dopo nove mesi dentro la pancia della mamma non voleva più aspettare e così ha deciso che era ora di venire alla luce. E lo ha fatto non in un reparto di ostetricia bensì nell'ambulanza della Misericordia di Piombino che si era recata a casa dei suoi genitori per portare la madre all'ospedale. All'interno del mezzo, la neonata e la donna sono state accudite con tutto l'amore del mondo sia dai volontari che dal medico e per fortuna durante il parto non ci sono state complicazioni. La mamma, al terzo figlio, e la piccola sono state accompagnate all'ospedale di Villamarina per controlli e, subito dopo, è stato deciso il loro trasferimento nell'ospedale di Cecina. "Entrambe sono in ottima salute" assicura l'Asl. 

La bella notizia è stata condivisa anche dal sindaco di Piombino, Francesco Ferrari, che, dopo aver fatto i complimenti ai genitori, ha voluto porre l'attenzione su un aspetto importante: "Questo episodio ci fa comprendere che la battaglia per far riaprire il nostro punto nascita, chiuso ormai dal giugno 2019, è giusta e doverosa. Ci auguriamo che anche chi detiene il potere di certe scelte comprenda che la richiesta non è un vezzo ma una necessità: quella di assicurare la salute alle mamme e ai nascituri". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piombino, bambina nasce in ambulanza. L'Asl: "La madre e la piccola in ottime condizioni"

LivornoToday è in caricamento