Atletica Livorno, pioggia di titoli toscani

A Firenze, Tommaso Boninti si aggiudica i 60 metri. A Livorno, titoli per Rachele Mori, Alessandra Lessi, Dario Ceccarini, Carlos Marcuccio, Denis Martiniano, Pollyana Gurrieri

Nel mezzo Tommaso Boninti (foto Fb Atletica Livorno)

Weekend ricco di gare per l'Atletica Livorno. Ad Ancona sono andati in scena i campionati italiani indoor under 20 e under 23, nei quali Alessio Mannucci ha conquistato l'argento nella categoria promesse del lancio del peso e Giulio Scoli il bronzo nella categoria juniores della marcia. Risultati nella top ten anche per Andrea Rinaldi (sesto nel salto in lungo promesse), Marta Giaele Giovannini (ottava nel salto in lungo junior), Diego Paolini (nono nel lancio del peso promesse) e Mauro Giuliano (quarto negli 800m juniores). 21° posto per Valentina Arcamoni nel lungo junior, 17° per Jacopo Quarratesi e Alessandra Pacicca nel lungo promesse, 11° per Michele Del Corona e 20° per Marta Giovannini nei 60hs junior. Giornata sfortunata invece per Chanda Bottino, che, nei 400m, non è riuscita ad esprimersi al meglio a causa di un malanno stagionale. La giornata di Ancona è stata chiusa da Rebecca Raiola, che, con 2.90m, è andata vicina al proprio record nel salto con l'asta junior.

A Firenze, Tommaso Boninti si è aggiudicato il titolo toscano allievi nei 60m con il tempo di 7'16, terzo Matteo Ciulli con 7'20. Nella gara dei 60m ad ostacoli allievi ottiene il minimo di partecipazione per i campionati italiani Federico Garafoli, col crono di 8'69. Sesto posto, infine, per Francesca Boccia nel salto con l'asta (4,05m), risultato che la porta al sesto posto nelle graduatorie nazionali stagionali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Livorno, in occasione della seconda fase regionale dei lanci invernali, Rachele Mori stabilisce il nuovo record toscano allieve con 55.99m, segue Alessandra Lessi con 42.63, autrice di un solo lancio prima che arrivasse una pioggia battente.Tra i maschi martellisti, Dario Ceccarini si laurea campione toscano assoluto con 53.72, mentre Carlos Marcuccio diviene campione toscano junior con 53.10m. Nel giavellotto Denis Martiniano, con 53.27m, si prende il titolo toscano assoluto e promesse. Dietro di lui Iengo (40.75m) e, nei giovani, Lorenzo Russo (42.70m, junior) e Jacopo Fiorini (41.64m, allievi). Nelle femmine eguaglia il record personale Emma Porciatti con 37.30m, mentre Pollyana Gurrieri con 39.89 conquista il titolo toscano promesse. Le gare sono state poi interrotte a causa della forte pioggia, con il lancio del disco maschile che verrà recuperato nelle prossime settimane. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, è morto Paolo D’Ercole: ex portiere di calcio e dipendente Aamps, aveva 69 anni

  • Coronavirus, un morto a Cecina e 35 nuovi casi tra Livorno e provincia: il bollettino di lunedì 30 marzo

  • Coronavirus, lo studio: Toscana ultima regione italiana a fermare la diffusione dei contagi

  • Coronavirus, tre morti e 16 nuovi positivi tra Livorno e provincia: il bollettino di domenica 29 marzo

  • Dall'alluvione alla lotta contro il Coronavirus: nel video "La forza di Livorno" si racconta come lotta la città

  • Coronavirus Toscana, tre morti a Livorno tra i 21 decessi in Toscana: il bollettino di sabato 28 marzo

Torna su
LivornoToday è in caricamento