rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
Altri sport

Street Dance, Lorenzo Martelli sfiora il podio ai campionati del mondo: "Risultato di prestigio. La medaglia? Arriverà la prossima volta"

Il giovane livornese, già vincitore di numerosi campionati italiani e vice campione d'Europa, ha conquistato un quarto e due quinti posti a Graz

Tre finali mondiali, con il podio soltanto sfiorato. Lorenzo Martelli, livornese classe 1999 con all'attivo già numerosi titoli italiani e laureatosi vice campione d'Europa nella categoria Hip Hop Senior a Skopje lo scorso luglio, è stato assoluto protagonista ai campionati del mondo Ido Street Dance che si sono svolti a fine ottobre a Graz, in Austria. Per Martelli, infatti, sono arrivati i quinti posti nel Popping Solo e nel Popping Duo ed il quarto posto nella Battle Crew: "Peccato non essere riusciti a portare a casa una medaglia, ma va bene così: la prossima volta proveremo a fare ancora meglio", ha commentato a LivornoToday.

Martelli: "Risultato onorevole, ma la prossima volta voglio fare ancora meglio"

"Per come l'ho preparata e per l'impegno che ho messo mi sarei forse aspettato qualcosa in più - ha spiegato Martelli - , ma alla fine è un risultato onorevole e che mi fa ovviamente piacere. La prossima volta cercherò di fare ancora meglio, ma ho già fatto un passo in avanti visto che è la prima volta che ho partecipato a delle finali mondiali: è stato comunque un incremento. Il livello della competizione, poi, era altissimo: nei singoli si arrivava fino a 120 partecipanti a categoria, ma a fare la differenza non era tanto la quantità, quanto la qualità degli atleti".

"Se c'è qualche rammarico per non aver portato a casa una medaglia? Forse nella finale della Battle Crew abbiamo pagato un pizzico di sfortuna - ha raccontato -. Sicuramente è il risultato che lascia più amaro in bocca in virtù proprio del piazzamento finale, ad un passo davvero dal podio. La Battle ed il Duo, però, li abbiamo preparati in quindici/venti ore il giorno prima ed il giorno stesso della gara, in quanto era impossibile trovarci prima tutti insieme a causa di impegni di lavoro e di studio: non era semplice fare meglio di così".

"Per quanto riguarda il Popping Solo - ha aggiunto poi Martelli - sono soddisfatto del risultato ottenuto, non posso dire che potevo fare di più: quello che potevo dare l'ho dato, adesso mi metterò a lavoro per cercare di fare un ulteriore step. Ora, nel mirino, ci sono i campionati italiani del 15 gennaio a Rimini: sarà importante fare bene perché da quei risultati passerà la formazione dei team nazionali per i prossimi campionati europei".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Street Dance, Lorenzo Martelli sfiora il podio ai campionati del mondo: "Risultato di prestigio. La medaglia? Arriverà la prossima volta"

LivornoToday è in caricamento