Dynamic Indoor Rower, nuovo record del mondo di Martelli: "Dedicato a mio padre"

Il canottiere livornese ha stabilito il nuovo primato nel singolo sui 10 km categoria pesi leggeri. Un risultato dedicato al babbo, scomparso lo scorso 3 luglio

Mauro Martelli stupisce ancora. Il canottiere livornese, nella giornata di domenica 21 luglio, ha realizzato il record del mondo nel Dynamic Indoor Rower categoria pesi leggeri sui 10 km. 35:30.9 il tempo nel singolo del 53enne presidente di Sportlandia, che porta così a 17 il numero totale di primati mondiali conquistati nel corso della sua straordinaria carriera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Martelli: "Un risultato a sorpresa, la dedica è per mio padre"

Un risultato che Martelli, raggiunto telefonicamente dalla redazione di LivornoToday, ha così commentato: “È stata un po’ una sorpresa, non me lo aspettavo nemmeno io – ammette -. Il mio obiettivo era fare il record nella fascia di età 50-59 anni, poi invece mi sono accorto di aver ottenuto il miglior tempo in assoluto. Per me questo è stato un modo per rendere un omaggio a babbo (scomparso lo scorso 3 luglio, ndr), il risultato lo dedico a lui. Mi sto dedicando al remoergometro dynamic - ha poi proseguito - in quanto, muovendo anche i piedi, non mi dà fastidio alla schiena, visto che ho due piccole ernie: col dynamic occorrono però almeno cinque-sei colpi in più per farlo andare quasi allo stesso livello di quello classico. Era una quindicina di giorni che mi avvicinavo al record - ha poi sottolineato Martelli - e domenica ho voluto provarci, me lo sentivo. Così sono andato alla sezione nautica del Gruppo Sportivo Vigili del Fuoco "Tomei" e ho fatto il tentativo davanti un buon pubblico, comprese le persone del Nelson Tavern, che mi seguono sempre negli allenamenti. È da qualche mese che mi alleno solamente sulle brevi distanze, ma devo ammettere che negli ultimi 800 metri ho visto i mostri: ho avuto un calo e per un attimo ho avuto la tentazione di mollare tutto e tuffarmi in male, poi però ho tenuto duro. È stata una bella emozione. Credo sia una bella soddisfazione non solo per me, ma per tutto il movimento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Precisamente a Calafuria", sequestrata la terrazza: "Balli e feste senza la certificazione di agibilità"

  • Effetto Venezia e dintorni 2020, il programma della manifestazione. Salvetti: "Felici di aver investito per la città"

  • Coronavirus Toscana, impennata di nuovi casi: 61 positivi ma nessun ricovero in più. Il bollettino di domenica 9 agosto

  • Scopaia, muore in casa a 53 anni: indaga la polizia

  • Cessione Livorno, ultimatum Spinelli: "Aspetto Fernandez ancora oggi, poi..."

  • Cessione Livorno, Fernandez a Genova da Spinelli: 48 ore per chiudere

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento