rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Altri sport

Nuoto paralimpico, trionfo di Bertini ai campionati giovanili. Secondo posto per la Burattini

Il livornese ha conquistato il primo posto nei 50 e 100 stile libero categoria S6 ragazzi. Medaglia d'argento per Elisabetta nei 50 e 100 stile libero categoria S9 ragazze

Trionfo di Tommaso Bertini a Roma. Il livornese, nei campionati giovanili FINP (Federazione Italiana Nuoto Paralimpico), ha conquistato il primo posto nei 50 e nei 100 stile libero categoria S6 ragazzi, sbaragliando l'intera concorrenza. Ottima prestazione anche di Elisabetta Burattini, piazzatasi al secondo posto nei 50 e 100 stile libero categoria S9 ragazze, ottenendo anche il tempo limite per partecipare ai campionati assoluti italiani paralimpici, in programma a Lignano Sabbiadoro a fine maggio.

Risultati che testimoniano la bontà del progetto nato ufficialmente il 14 febbraio 2016 con la fondazione della TDS – Toscana Disabili Sport Onlus, ideato da Maurizio Melis per dare un'opportunità ai ragazzi disabili di praticare sport agonistico a 360°, scegliendo tra varie discipline. Oggi, la TDS, si occupa di basket in carrozzina, sitting volley, nuoto e pallanuoto paralimpico, con l'intento di allargare il proprio campo con attività come il tiro con l''arco e baskin.
Un progetto che sta riuscendo a crescere grazie al contributo della famiglie dei ragazzi e degli istruttori, quali Mario Borsellino (responsabile nuoto), Eleonora Bologna (allenatrice nuoto), Roberto Marangone (responsabile sitting volley) e Maurizio Melis (direttore tecnico e responsabile basket in carrozzina), ma soprattutto in virtù delle numerose donazioni, che, grazie ad una capillare opera di informazione mediatica, provengono da tutta Italia.
La TDS ha infatti lo scopo di far praticare sport a persone con disabilità in maniera assolutamente gratuita, avendo quindi vitale bisogno del contributo di tutti, privati e imprenditori, per l'acquisto delle attrezzature e del vestiario sportivo. Per questo, ciascuno può fornire il proprio contributo tramite bonifico sul conto corrente presso Cariparma, Agenzia di Livorno, IBAN IT97C 06230 13901 000040602920. Le donazioni sono deducibili a norma di legge come contributi effettuati in favore di ASD e Onlus.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuoto paralimpico, trionfo di Bertini ai campionati giovanili. Secondo posto per la Burattini

LivornoToday è in caricamento