rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Basket

Basket, serie B | Libertas Livorno - Elachem Vigevano 80-74: amaranto immensi, delirio al PalaMacchia. Video

Esplode la festa per i quasi duemila tifosi presenti in via Allende. Grandissima prestazione dei ragazzi di Andreazza che agguantano in vetta alla classifica la formazione di Piazza. E giovedì 8 dicembre il derby tra le regine livornesi

Una grandissima Libertas Livorno fa suo il big match con la capolista Vigevano con una prestazione fatta di cuore, rabbia e orgoglio. Una sfida pazzesca, condotta quasi sempre dagli ospiti ma con Forti e compagni che non hanno mai mollato la presa nemmeno quando svicolano a -14. Perché questa Libertas non muore mai e lo si percepisce dagli occhi dei giocatori, dalla gestione di Andreazza e da una costante spinta che arriva dai gradoni del PalaMacchia.

Ed è qui lo spettacolo, con un palazzetto vestito a festa: quasi duemila persone presenti e maxi-coreografia per i 35 anni di vita degli Sbandati, con una gigantografia di Andy, il simbolo dei tifosi amaranto, issata in mezzo alla Curva Nord. Decibel altissimi sui gradoni in tutti i settori, mentre in curva sud la cinquantina di ultras ospiti prova a farsi sentire gridando anche “Pielle Pielle” e ricevendo in cambio una marea di fischi.

Libertas Livorno Elachem Vigevano, la cronaca della partita

Il primo possesso è della Libertas e una penetrazione centrale da manuale di Lucarelli porta subito ai due punti. La partita si caratterizza subito per un arbitraggio molto permissivo nei confronti di Vigevano, che possesso dopo possesso prende un buon margine e con la bomba di Peroni si porta sul 4-13: Andreazza deve chiedere timeout per riorganizzare le idee. Quattro punti consecutivi di Bargnesi ridanno morale alla Libertas, ma Broglia da tre allontana di nuovo gli amaranto. Mercante dall'arco porta in doppia cifra il vantaggio ospite (12-22) con 70” ancora da giocare nel primo quarto. Distacco che resta invariato per il 16-26 con cui si va alla prima pausa.

Libertas-41

Al rientro sul parquet la musica non cambia, con i fischietti in grigio che caricano di falli Lucarelli scatenando l'ira di Andreazza, Saccaggi (fallo tecnico) e dei tifosi: partita sospesa per un paio di minuti per riportare la calma sugli spalti. Vigevano va avanti di 14 (massimo vantaggio), ma due bombe con un ritrovato Saccaggi e un ispirato Bargnesi riportano la Libertas sul 28-36. Dopo 15' di gioco arrivano i primi due falli fischiati a favore di Fantoni sotto canestro e con questi anche i primi tre punti del pivot amaranto. I ragazzi di Andreazza hanno il merito di non mollare mai quando Vigevano prova ad allungare di nuovo. Fratto trova finalmente confidenza con la retina dal pitturato e firma il 41-46 a 30” dall'intervallo lungo, ma è il canestro di Bargnesi da metà campo sulla sirena a incendiare il palazzetto: squadre a contatto e partita riaperta (44-46).

Libertas-43

Si riparte per i secondi 20 minuti e Fantoni chiama a gran voce il sostegno dei tifosi. I due arbitri continuano a fischiare a senso unico e arriva il tecnico anche per Andreazza: Vigevano ne approfitta e va sul +6. Ci pensa Saccaggi, fermo da un mese, a incendiare la retina con una bomba pesantissima, cui seguono i due liberi di Ricci per il 51-52. Qui però la Libertas perde la calma e subisce un parziale di 7-0 prima dei due liberi di Fantoni. Lucarelli ritrova il feeling con la retina dall'arco (56-61) fermando il tentativo di fuga di Vigevano, ma Strautmanis risponde con una bomba di tabellone. Fantoni arpiona un rimbalzo d'attacco, riesce a segnare e subire il quinto fallo di Strautmanis che deve accomodarsi in panchina (60-64): qui finisce il terzo quarto, con la partita ancora apertissima.

Ultimi 10 minuti di sofferenza, con la Libertas che parte subito forte trovando il pareggio con 4 liberi consecutivi (Sipala e Bargnesi), ma è la bomba dello stesso Bargnesi a riportare avanti la doppia "L" infiammando gli spalti (67-64). Due falli in attacco a Fratto e Sipala non vengono sfruttati da Vigevano e Sipala firma il +5 in penetrazione. Il ferro ferma Fantoni e dall'altra parte Benites trova la bomba del -2 dopo una lunga serie di errori dei suoi compagni. Bargnesi è indemoniato e in penetrazione riporta la Libertas avanti di 5 (74-69) con 125 secondi ancora da giocare. Il play amaranto si conquista anche un fallo sul tentativo da tre punti allo scadere dei 24”, ne mette due e i ragazzi di Andreazza vanno sul 76-69 a 55” dalla sirena finale. La partita è ora in mano alla Libertas, Rossi tenta il tutto per tutto con una bomba a 16” dal The End, ma i due liberi di Amos Ricci chiudono definitivamente la contesa (80-74). Aggancio in vetta alla coppia Pielle-Vigevano per una vittoria che proietta al derby di giovedì con un entusiasmo pazzesco, mentre la Curva Nord fa partire il coro "Salutate la capolista".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, serie B | Libertas Livorno - Elachem Vigevano 80-74: amaranto immensi, delirio al PalaMacchia. Video

LivornoToday è in caricamento