Basket, playoff serie B | Libertas sul 2-0, ora gara 3. Andreazza: "Trenta minuti perfetti, ma Jesi non mollerà"

L'Akern ha superato di nuovo i marchigiani al PalaMacchia, venerdì alle 20.30 il primo match point per l'accesso alla finalissima

Buona anche la seconda. La Akern Libertas Livorno supera Jesi dominando abbastanza nettamente per 30', salvo poi concedere qualcosina ai marchigiani che sono una squadra mai doma. Il 73-65 finale lascia comunque il sorriso a coach Marco Andreazza, di umore ben diverso rispetto a domenica sera. "Abbiamo fatto 30' pressoché perfetti, con grande controllo del ritmo – spiega l'allenatore amaranto – e anche la difesa è stata molto solida, lasciando quasi sempre tiri difficili. Se poi una squadra come Jesi, che ha talento, riesce a fare 7/11 da 3 nell'ultimo quarto dopo una nostra difesa asfissiante per tre quarti, bisogna solo farle i complimenti, anche se qualcuno era un po' troppo aperto. Non abbiamo visto però quei cali e distrazioni di domenica sera: ci siamo, dobbiamo sistemare alcune cose tecniche perché abbiamo avuto una qualità di passaggio non buona".

Basket, playoff serie B | Akern Libertas Livorno-General Contractor Jesi

Il 2-0 permette di andare a Jesi (venerdì) con maggior fiducia. "Siamo in fiducia, abbiamo spostato un pochino l'ago della bilancia dalla nostra parte, ma Jesi è squadra che non molla mai e farà di tutto per allungare la serie. Rispetto a domenica non abbiamo avuto quel blackout con sei possessi persi di fila: se vinciamo bene contro una squadra come Jesi i complimenti maggiori vanno fatti ai miei ragazzi. Ci aspetta una partita su un campo storicamente ostico, contro una formazione che non molla mai la presa. Proviamo a chiudere quanto prima la serie perché abbiamo bisogno di allenarci per sistemare alcune cose tecniche".

Video popolari

LivornoToday è in caricamento