rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Basket

Basket, playoff serie B: Libertas Livorno - Bakery Piacenza 65-42. Toniato show, il sogno amaranto continua

La squadra di coach Garelli, trascinata da un devastante Luca Toniato, batte la Pallacanestro Piacentina e si guadagna con merito la bella per la promozione in A2. Gara 5 al PalaFranzanti mercoledì 23 giugno

Saremo anche ripetitivi a dire che questa Libertas Livorno non muore mai, ma tant'è. La Opus di coach Garelli supera 65-42 in gara 4 delle finali playoff di serie B la Bakery Piacenza del livornese Federico Campanella, riporta la serie sul 2-2 e si guadagna la "bella", in programma mercoledì 23 giugno alle 20 al PalaFranzanti, per giocarsi la promozione in A2. Un sogno, impensabile a inizio campionato, che continua grazie allo show di un devastante Luca Toniato, MVP della splendida serata al Modigliani Forum con 27 punti (7/12 da due, 4/5 da tre, 9 rimbalzi di cui 6 in attacco, 4 recuperi e 32 di valutazione finale).

+++ Libertas Livorno - Bakery Piacenza 65-42. Rivivi il LIVE +++

Ma il merito è di una squadra che non molla mai, difende con i denti annientando le bocche di fuoco biancorosse (appena 6 punti per il man of the match di gara 3, Marco Perin, e 2 di Vico con 1/12 al tiro) e gestisce finalmente con ordine l'enorme vantaggio accumulato a metà terzo quarto, quando si trova addirittura a +27. La festa inizia a due minuti dalla fine, sugli spalti partono cori per tutti i giocatori e gli sberleffi ai cugini piellini, che mercoledì tiferanno Piacenza sognando il derby nella prossima stagione. Ma Livorno, quella di fede amaranto-gialloblu, ha ancora 40' davanti prima di pensare al prossimo campionato: 40 minuti per scrivere un pezzo di storia del basket livornese.

Libertas Livorno - Bakery Piacenza, la cronaca della partita

La partita prende subito la giusta piega dopo 5 minuti di equilibrio: a spezzarlo sono la prima bomba di Toniato che vale il 12-7 al 6', la successiva stoppata del numero 9 su Birindelli e i primi due punti di Castelli seguiti ancora da un appoggio al tabellone del solito Toniato (16-7). Al massimo vantaggio (21-9) sulla prima sirena si arriva con una bomba del "professor" Salvadori e un canestro di Ricci da 4 metri, quindi serve un time out di coach Garelli a inizio secondo quarto per tenere alta la concentrazione ed evitare il ritorno della Pallacanestro Piacentina. Ammannato si sacrifica, Forti ringhia sui play biancorossi, e Toniato mette ancora punti importanti per il +14 all'intervallo.

È lunga, lunghissima ancora perché Piacenza ha giocatori come Perin che in due minuti possono mettere 3 bombe e riaprire la partita, come due giorni prima quando chiuse da solo gara 3. E invece, in meno di due minuti, a piazzare un break di 9-0 con tre siluri dall'arco è un immenso Toniato che tra il 21' e il 23' firma il massimo vantaggio Libertas (42-17), prima di andare anche a +27 (48-21 con Ricci). Non c'è più storia, nonostante Udom (gran bel giocatore il classe 2000 piacentino) e Planezio provino a suonare la carica.

Al 34' siamo sul 63-48, la Libertas metterà dentro solo altri due punti, la Bakery giusto quattro: finisce 65-42 col Modigliani Forum in tripudio e i reciproci applausi tra le due tifoserie, encomiabili nel tifo incessante per tutta la partita. Mercoledì gara 5: la Libertas ci arriverà con 13 partite sulle spalle nei soli playoff, in pratica quanto un'intera stagione nelle leghe minori. La Bakery, con le sole 4 battaglie contro Livorno. Ma, a questo punto, più che le energie fisiche conteranno quelle mentali. E, chi ne avrà di più, partirà avvantaggiato negli ultimi 40' che valgono la promozione in A2.

20180328_132033

Libertas Livorno - Bakery Piacenza 65-42, il tabellino

Opus Libertas Livorno 1947 - Bakery Piacenza 65-42 (21-9, 10-8, 24-13, 10-12)

Opus Libertas Livorno 1947: Luca Toniato 27 (7/12, 4/5), Marco Ammannato 9 (2/3, 1/3), Leonardo Salvadori 8 (2/3, 1/4), Riccardo Castelli 6 (3/5, 0/4), Andrea Casella 5 (1/5, 1/4), Davide Marchini 5 (1/2, 1/3), Antonello Ricci 4 (2/5, 0/1), Francesco Forti 1 (0/2, 0/2), Matteo Bonaccorsi 0 (0/0, 0/1), Michael Del monte 0 (0/1, 0/1), Marco Salvadori 0 (0/0, 0/0), Gianni Mancini 0 (0/0, 0/0). All. Gigi Garelli.
Tiri liberi: 5 / 8 - Rimbalzi: 43 12 + 31 (Luca Toniato, Leonardo Salvadori 9) - Assist: 13 (Marco Ammannato, Andrea Casella 3)

Bakery Piacenza: Duilio Birindelli 11 (3/6, 1/1), Liam Udom 9 (3/7, 1/5), Marco Planezio 9 (0/3, 1/2), Marco Perin 6 (2/3, 0/1), Giovanni Gambarota 3 (0/0, 1/2), Sebastian Vico 2 (1/7, 0/5), Mark Czumbel 2 (1/1, 0/2), Michael Sacchettini 0 (0/6, 0/0), Edoardo Pedroni 0 (0/2, 0/5), Nicolò Guerra 0 (0/0, 0/0). All. Federico Campanella.
Tiri liberi: 10 / 12 - Rimbalzi: 33 10 + 23 (Liam Udom 11) - Assist: 6 (Liam Udom, Sebastian Vico 2)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, playoff serie B: Libertas Livorno - Bakery Piacenza 65-42. Toniato show, il sogno amaranto continua

LivornoToday è in caricamento