rotate-mobile
Basket

Basket | Pielle, è addio con coach Cardani: "Ha ricevuto una chiamata dall'A2, giusto lasciarlo andare"

Il tecnico saluta la squadra dopo la sconfitta in gara 5 contro Avellino

Non sarà Marco Cardani il coach della Pielle nella prossima stagione. L'allenatore, come annunciato dalla società biancoblù, ha chiesto e ottenuto la rescissione consensuale del contratto che lo legava ai biancoblù fino al 2026 “Sabato – fa sapere la Pielle - l'agenzia di rappresentanza del coach ci ha informato della richiesta da parte di una società di Serie A2 di assicurarsi l'operato del nostro assistito (dovrebbe essere l'Urania Basket di Milano, ndr) per le prossime due stagioni e la conseguente possibilità di rescindere il contratto biennale in essere. Dopo un'attenta valutazione, il consiglio di amministrazione della Pielle ha valutato di non voler negare tale opportunità a Cardani, attestante oltremodo la qualità del lavoro e del progetto societario che richiama interessi dalle serie superiori". 

Il saluto di Cardani: "Due anni bellissimi"

"Dopo la sconfitta con Avellino in gara5, la nostra volontà è stata fin da subito quella di proseguire il rapporto con Marco al fine di portare a compimento un percorso di crescita e di successo nel quale crediamo fermamente. La chiamata da parte di una società di Serie A2 rappresenta per lui una grande opportunità professionale che non ci siamo sentiti di negargli. In tal senso gli auguriamo un luminoso futuro e le soddisfazioni che merita. Di contro, il nostro percorso continuerà in maniera ancor più convinta e solida".

L'avventura di Cardani alla Pielle si conclude così con l'amara sconfitta in gara 5 contro Avellino in semifinale playoff. Durante la sua esperienza a Livorno, l'allenatore può comunque vantarsi di aver conquistato la Supercoppa di serie B questa estate e di aver portato Campori e compagni in cima al grande basket.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket | Pielle, è addio con coach Cardani: "Ha ricevuto una chiamata dall'A2, giusto lasciarlo andare"

LivornoToday è in caricamento