Basket

Playout Serie A2 femminile, Cus Cagliari-Jolly Acli 46-66: rosablù travolgenti, la salvezza passerà da gara tre

Una Giangrasso incontenibile (32 punti per lei) trascina le livornesi alla vittoria. Domenica 30 maggio la sfida decisiva

Il Jolly Acli è ancora vivo. Le rosablù, dopo il ko nel primo round, hanno espugnato con un netto 46-66 il parquet di Cus Cagliari e adesso si giocheranno la salvezza in gara tre, in programma domenica 30 maggio in Sardegna, in quella che sarà una sfida da dentro o fuori per mantenere la serie A2.

Cus Cagliari-Jolly Acli Livorno, la cronaca

La prima parte di gara è equilibrata, con le due squadre che rispondono punto su punto ai canestri avversari arrivando all'intervallo praticamente appaiate, con il Jolly Acli avanti appena di una lunghezza (29-30). Al ritorno in campo, tuttavia, le livornesi premono sull'acceleratore e, trascinate da un'incontenibile Giangrasso, autrice di ben 32 punti, volano sul +10 (37-47) al termine del terzo quarto. Le rosablù, non ancora sazie, dilagano ulteriormente negli ultimi dieci minuti di gara, portandosi fino al +20 grazie ad un attacco pressocché perfetto ed una difesa che concede soltanto le briciole a Cagliari. 

Parisi: "Giangrasso stratosferica, pronte per l'ultima sfida"

"Sono contenta per la vittoria - ha affermato al termine della gara la presidente Paola Parisi -. Le ragazze hanno dimostrato il loro valore. Io ho sempre creduto in questo gruppo che unito può fare quello che ha fatto oggi. E sono sempre stata convinta del potenziale di queste ragazze giovani, anche se qualche volta mi fanno arrabbiare. Un elogio a tutte, certo, ma questa sera consentitemi una parola speciale per Sara "Pippi" Giangrasso che ha giocato una partita stratosferica. Non abbiamo ancora fatto nulla, domenica saremo a giocarcela sul campo. Quindi occorre razionalità, anche se col cuore mi verrebbe da proiettarmi in avanti. L'ultima partita sarà durissima, ma siamo pronte per la sfida".

Il tabellino di Cus Cagliari-Jolly Acli Livorno

CUS Cagliari-Jolly Acli Livorno 46-66 (9-14; 29-30; 37-47)

CUS Cagliari: Caldaro 4, Saias 5, Niola 3, Prosperi 8, Ljubenovic 7, Zavalloni 8, Puggioni 4, Martis NE, Striulli NE, Sorbellini 2, Petrova 5, Madeddu NE. Allenatore: Xaxa
Jolly Acli Livorno: Degiovanni 6, Ceccarini 11, Patanè 8, Giangrasso 32, Evangelista 3, Cirillo, Simonetti 2, Orsini 4, Sassetti. Allenatore: Pistolesi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Playout Serie A2 femminile, Cus Cagliari-Jolly Acli 46-66: rosablù travolgenti, la salvezza passerà da gara tre

LivornoToday è in caricamento