rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Basket

Basket, serie B | Sintecnica Cecina - Libertas Livorno 76-82: Marchini spezza l'equilibrio, il derby è amaranto

Il quintetto di Russo gioca alla pari contro Forti e soci, ma le bombe del 44 livornese sono decisive per l'allungo finale. Per i ragazzi di Andreazza è il secondo successo di fila

La Libertas Livorno trova il secondo successo di fila in campionato dando seguito al blitz di Firenze con la vittoria nel derby di Cecina contro la Sintecnica di coach Russo. Al Pala Poggetti finisce 76-82 dopo 40' in sostanziale equilibrio, decisi da un break finale firmato da dieci punti consecutivi di Marchini che valgono l'allungo decisivo. Fondamentale l'apporto del 44 amaranto nell'ultimo quarto (15 i punti complessivi), quando in precedenza si erano invece distinti Forti (18), Morgillo (17) e Bechi (13). Bene, nelle fila rossoblù, Milojevic (24), Banchi (16) e Sperduto (12). Sorride coach Andreazza che porta a casa una vittoria fondamentale in chiave play-off. Unica nota dolente l'infortunio a Toniato, uscito dopo appena 5' in campo con una caviglia fortemente dolorante.

Sintecnica Cecina - Libertas Livorno, la cronaca della partita

Primo quarto
Milojevic apre l'incontro con una schiacciata, Morgillo risponde dal pitturato mentre Forti prova a spaccare subito la partita con due bombe di fila (4-9). Sperduto dall'arco tiene incollati i rossoblù ma stare dietro al giro palla amaranto è dura e Marchini ne approfitta con cinque punti in fila (7-16). Coach Russo chiede time out e la Sintencnica torna sotto con quattro triple (Banchi, Fioravanti e 2 Milojevic) intervallate dai punti di Casella e Toniato prima della penetrazione di Bechi (23-25).

Secondo quarto
Andreazza prova a stringere le maglie della difesa ma perde subito fisicità con l'infortunio di Toniato, sfortunatissimo, costretto a uscire con la caviglia dolorante. Bechi è scatenato e firma 10 punti che valgono il 30-37, la Sintecnica non molla con le bombe di Milojevic (35-39) e il match resta in equilibrio fino all'intervallo lungo al quale si arriva sul 43-47 grazie a Morgillo e Casella da una parte, Banchi e Sperduto dall'altra. Al riposo le medie al tiro sono elevatissime:  9/15 (60%) da due, 7/14 (50%) da tre e 10 rimbalzi per Cecina, 12/17 da due (71%), 5/8 da tre (62,5%) e 15 rimbalzi per la Libertas che però sbaglia troppo dalla lunetta (8/15).

libertas-12

Terzo quarto
La Sintecnica riparte forte, sporca i tiri di Livorno, le impedisce di segnare per tre minuti e al 23' arriva il sorpasso con Milojevic (49-47). Forti scuote i suoi con la tripla del controsorpasso (49-50), Morgillo non concretizza in lunetta quanto di buono riesce a fare sotto canestro e  i rossoblù provano a scappare con i canestri di Fioravanti e Speduto (56-52). Serve il timeout di Andreazza per fermare il break cecinese, ma nemmeno il rientro di Marchini ferma il digiuno amaranto interrotto soltanto dai liberi del capitano e, da 1/2 di Bechi e dalla freddezza sempre in lunetta di Onojaife (58-59). L'antisportivo di Forti a 25 secondi dalla fine porta 4 punti in dote al quintetto di Russo che chiude la penultima frazione sul +3 (62-59).

Quarto quarto
Morgillo la riprende subito con un gioco da tre, Sperduto risponde a Forti e poi ancora il centro amaranto trova canestro e fallo, con Fioravanti che regala altri due punti correggendo nel proprio canestro il tiro libero del 18 amaranto (64-68). Cecina spara a salve (due punti in 4'), Marchini e Bechi sprecano due possessi perdendo palla, i rossoblù tornano sotto dalla lunetta prima della doppia tripla del 44 amaranto che manda Livorno a +5 a 3' dalla fine (69-74). Due liberi del solito Marchini valgono il +7, Forti mette un altro tiro dalla lunetta (69-77) e sul ferro di Fioravanti da tre  sembra fatta. Anche perché Marchini manda in delirio gli Sbandati con un jump da 5 metri e mezzo portando il vantaggio in doppia cifra, ma la Sintecnica non muore mai e con quattro tiri liberi e la bomba di Ragagnin a 21” dalla fine torna a un possesso di distacco (73-76). Casella, disastroso fino a quel momento, mette tre degli ultimi quattro tiri liberi e il tabellone finale recita un 76-82 fondamentale per i ragazzi di Andreazza.

Sintecnica Cecina - Libertas Livorno, il tabellino

Sintecnica Cecina - Maurelli Group Libertas Livorno 76-82 (23-27, 20-20, 19-12, 14-23)

Sintecnica Cecina: Bogdan Milojevic 24 (7/11, 3/4), Alessandro Banchi 16 (1/2, 2/6), Alessandro Sperduto 12 (2/3, 2/6), Giovanni Ragagnin 9 (2/4, 1/3), Matteo Fioravanti 7 (2/5, 1/5), Paolo Zanini 6 (3/4, 0/0), Lorenzo Pistillo 2 (1/2, 0/2), Giacomo Guerrieri 0 (0/1, 0/0), Nikodem Czoska, Guido Pellegrini, Tommaso Bartoli.
Tiri liberi: 13 / 15 - Rimbalzi: 25 6 + 19 (Bogdan Milojevic 9) - Assist: 11 (Alessandro Banchi 4)
Maurelli Group Libertas Livorno: Francesco Forti 18 (1/2, 3/5), Ivan Morgillo 17 (5/7, 0/1), Davide Marchini 15 (2/6, 3/4), Andrea Casella 13 (2/7, 1/4), Costantino Bechi 13 (4/6, 1/2), Gregor Kuuba 2 (1/2, 0/2), Ivan Onojaife 2 (0/0, 0/0), Luca Toniato 2 (1/1, 0/0), Gianni Mancini 0 (0/1, 0/0), Antonello Ricci.
Tiri liberi: 26 / 40 - Rimbalzi: 28 5 + 23 (Ivan Morgillo 7) - Assist: 4 (Costantino Bechi 2)

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, serie B | Sintecnica Cecina - Libertas Livorno 76-82: Marchini spezza l'equilibrio, il derby è amaranto

LivornoToday è in caricamento