rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Basket

Basket | Serie B: Libertas da urlo, espugnata Legnano. La Pielle cade contro Langhe Roero

Impresa della squadra di Fantozzi che si porta a casa due punti preziosi. Male invece in biancoblù che non danno seguito alla vittoria dell'ultima giornata

Colpaccio della Libertas sul campo di Legnano nella sedicesima giornata di campionato in quella che si può tranquillamente chiamare una vera e propria impresa. Male invece la Pielle che non riesce a dare seguito al successo dell'ultima giornata e viene sconfitta sul parquet di Langhe Roero. 

3G Electronics Legnano - Maurelli Group Libertas Livorno 78-84 (18-21, 23-27, 19-19, 18-17)

3G Electronics Legnano: Tommaso Marino 23 (2/5, 3/10), Janko Cepic 21 (2/5, 5/6), Giacomo Leardini 13 (2/4, 3/7), Juan marcos Casini 10 (2/4, 1/2), Diego Terenzi 9 (0/4, 2/8), Giovanni Fattori 2 (1/2, 0/0), Manuele Solaroli 0 (0/1, 0/0), Edoardo Roveda 0 (0/1, 0/1), Paolo Pisoni 0 (0/0, 0/0), Matteo Bassani 0 (0/0, 0/0), Leonardo Ferrario 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 18 / 22 - Rimbalzi: 30 3 + 27 (Giacomo Leardini 8) - Assist: 18 (Tommaso Marino 8)

Maurelli Group Libertas Livorno: Antonello Ricci 17 (5/7, 1/3), Ivan Morgillo 15 (6/13, 1/1), Davide Marchini 15 (2/2, 3/5), Andrea Casella 13 (1/4, 3/6), Ivan Onojaife 11 (5/5, 0/0), Marco Ammannato 8 (2/4, 1/5), Francesco Forti 3 (1/2, 0/2), Costantino Bechi 2 (1/4, 0/0), Gianni Mancini 0 (0/0, 0/0), Gregor Kuuba 0 (0/0, 0/0), Matteo Geromin 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 12 - Rimbalzi: 34 3 + 31 (Marco Ammannato 9) - Assist: 17 (Antonello Ricci 6)

Non giocava da oltre un mese a causa del focolaio Covid che ha colpito buona parte dei giocatori di Fantozzi, ma la Libertas, nonostante un pronostico sfavorevole, è andata a cogliere un successo quanto mai prezioso sul campo di Legnano. Con Forti convocato dopo uno stop di tre mesi e mezzo, Ammaniato di nuovo in campo dopo 90 giorni e con Morgillo che praticamente non si era mai allenato (senza contare la sfilza di giocatori al rientro dopo aver contratto il virus), gli amaranto hanno sfoderato una prestazione tutta cuore che vale due punti fondamentali per la classifica.

Dopo un avvio di gara in equilibrio, è il quintetto livornese che nel secondo tempino prende il primo vantaggio (+10 al 16') e riesce ad andare all'intervallo lungo sul 41-48. Al rientro in campo i lombardi provano a raddrizzare la partita ma riescono a portarsi solamente -3. La squadra di Fantozzi è brava a tenere sempre a debita distanza gli avversari arrivando agli ultimi dieci minuti sul +7 (60-67). Dopo sembra quasi pura accademia. Legnano sprofonda addirittura a -12 (35') e non riesce mai a impensierire la Libertas che chiude sul 78-84. 

S.Bernardo-Abet Langhe Roero - Unicusano Pielle Livorno 73-64 (22-22, 19-11, 15-13, 17-18)

S.Bernardo-Abet Langhe Roero: Nicolò Castellino 19 (5/11, 2/5), Luca Antonietti 16 (1/5, 2/5), Emanuele Tarditi 12 (2/4, 2/6), Andrea Danna 10 (3/7, 1/3), Luca Fowler 5 (1/1, 1/1), Marco Prunotto 4 (0/3, 0/0), Daniel Alexander perez 2 (1/3, 0/4), Luca Cortese 2 (1/3, 0/2), Francesco Cravero 2 (1/2, 0/0), Alessandro Cagliero 1 (0/1, 0/0), Argent Ferracaku 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Toppino 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 19 / 23 - Rimbalzi: 48 12 + 36 (Emanuele Tarditi 10) - Assist: 12 (Nicolò Castellino, Andrea Danna, Luca Cortese 3)

Unicusano Pielle Livorno: Gian marco Drocker 23 (2/6, 5/8), Michael Lemmi 11 (4/6, 0/3), Gabriele Fin 9 (2/3, 1/4), Leonardo Salvadori 7 (1/2, 1/5), Giovanni Lenti 6 (2/8, 0/0), Luca Campori 4 (2/3, 0/7), Tommaso Tempestini 3 (1/4, 0/3), Alessio Iardella 1 (0/0, 0/2), Paoli Filippo 0 (0/0, 0/1), Filippo Di sacco 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 19 - Rimbalzi: 36 5 + 31 (Giovanni Lenti 11) - Assist: 10 (Tommaso Tempestini 3)

All'andata i piemontesi vinsero grazie a un tiro della disperazione sulla sirena di Cravero. Questa volta, dopo un primo tempino finito in parità (22-22), mettono il piede sull'acceleratore già dal secondo quarto (+11 al 18') acquisendo un vantaggio che poi sarà determinante nell'economia della gara. I livornesi, dopo essere andati all'intervallo lungo sotto di 8 (41-33) tentano l'ennesima rimonta della loro stagione, ma Langhe Roero difende bene, controllando bene la partita (56-46 al 30'). Nell'ultimo quarto grazie al solito Drocker i biancoblù si portano sul -5 (59-54) ma è solo un fuoco di paglia. I padroni di casa riprendono in mano le redini dell'incontro e chiudono sul 73-64. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket | Serie B: Libertas da urlo, espugnata Legnano. La Pielle cade contro Langhe Roero

LivornoToday è in caricamento