Venerdì, 19 Luglio 2024
Basket

Serie B Basket, troppo Golfo Piombino per la Riso Scotti Pavia

Coach Cagnazzo: "Una vittoria fondamentale che ci consente di proseguire, con sempre maggiore consapevolezza e convinzione"

Piombino, anche a Pavia, si conferma l’attacco più forte del campionato e porta a casa due punti di vitale importanza. Lo riferisce in una nota di stampa l'Ufficio Stampa della Solbat Golfo Piombino.

I gialloblu fanno un po’ di fatica ad entrare in partita nei primissimi minuti, ma quando, dopo 3’, Tiberti mette la prima bomba, si innesca la macchina da canestri gialloblu, tre quarti sontuosi, con 74 punti segnati e un 50% da tre finale. Venucci non si fa intenerire dai ricordi in maglia pavese e dopo i 25 punti segnati all’andata, ne segna altri 19, con 4 su 4 da tre, Tiberti , che invece non era presente alla sfida giocata al Palatenda, si rifà in questa, segnando 18 punti e prendendo 11 rimbalzi.

Altri tre giocatori vanno in doppia cifra, Alibegovic con 14, Bianchi, con 11 e 3 su 5 da tre e Piccone con 10 e 3 su 6 da tre. Buona anche la prova di Tintori, che deve rimpiazzare Tiberti, quando il lungo torinese deve sedersi in panca per falli, 8 punti e altrettanti rimbalzi per il lungo di Pescia. La partenza vede Piombino in clima con la temperatura esterna, mani e idee fredde, 2 perse, uno 0 su 3 dal campo e 5 a 0 per gli avversari, partenza che  però non deprime i gialloblu. Pavia, senza l’infortunato Coviello, marca l’ultimo vantaggio dopo 4’, con De Gregori, sul 7 a 4, il pareggio arriva su bomba di Venucci, che apre così il suo show personale.

Con le penetrazioni di Alibegovic, che prova a non far rimpiangere in questo De Zardo, la bomba di Piccone e altri due centri del play sanvincenzino, i gialloblu allungano sul più 7 e quando i locali si riportano a meno 3, ci pensano Pedroni e Bianchi, con due missili arrivati dalla panchina, a spedire i lombardi a meno 10. Il quarto si chiude sul più 9, 17 a 26. In avvio di secondo Giampieri e Gallizzi, tengono in partita Pavia, riportandola a meno 5. Il Golfo concede qualcosa di più in difesa, ma in attacco non cala e incrementa il vantaggio fino al più 15, che solo la bomba sulla sirena di Oboe, riduce al meno 12 finale, per il 40 a 52 al riposo lungo.

Nel terzo, due bombe consecutive di Piccone, aprono il divario a più 18, Pavia reagisce e si riporta a meno 11, ma da lontano, Venucci e Azzaro la ricacciano a meno 16. Nel finale di quarto, quando il Golfo tocca il più 20, la partita sembra chiusa, all’ultimo riposo i gialloblu vanno con 17 punti di vantaggio, 57 a 74. L’avvio di quarto finale però, è quasi una doccia gelata per i gialloblu, che con Pavia che gioca il tutto per tutto alzando l’intensità difensiva, la subiscono perdendo palloni e sbagliando molto in attacco. Il primo punto, arriverà dopo quasi 5’ e così Pavia rimonta fino al meno 4. Come nel difficile avvio, ci pensa ancora Tiberti da tre a sbloccare l’attacco gialloblu, che torna quello dei primi tre quarti, segnando 13 punti negli ultimi 4’30’’, con le bombe di Bianchi, Alibegovic e Venucci. La partita termina 79 a 91. Continua la corsa del Golfo per il quarto posto, ma c’è ancora da lottare, la Herons non molla, vincendo a San Giorgio e seppur più distanti non cedono nemmeno Legnano e Omegna.

Il commento di coach Cagnazzo a fine gara: “Una vittoria molto importante, ottenuta su un campo difficile, con un ottima prestazione difensiva, che ci ha permesso di creare e segnare tanto in attacco. Nonostante che Pavia abbia fatto un extra sforzo all’inizio del quarto finale, dove noi abbiamo un po’ perso ritmo, ma siamo stati bravi a rimettere la partita sui giusti binari. Una vittoria fondamentale che ci consente di proseguire, con sempre maggiore consapevolezza e convinzione, nel nostro percorso.”

Il tabellino di Riso Scotti Pavia - Solbat Piombino 79-91 (17-26, 23-26, 17-22, 22-17)

Riso Scotti Pavia: Fabio Giampieri 15 (2/3, 3/9), Lionel Abega 13 (3/4, 2/5), Alessandro Potì 12 (3/5, 2/7), Ezio Gallizzi 11 (3/7, 1/4), Daniele Cocco 9 (4/5, 0/0), Francesco Oboe 8 (1/5, 2/6), Ferdi Bedini 6 (2/4, 0/2), Tommaso De gregori 5 (2/5, 0/0), Davide Trovarelli 0 (0/0, 0/0), Mykhailo Lebediev 0 (0/0, 0/0), Riccardo Coviello 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 9 / 14 - Rimbalzi: 36 11 + 25 (Daniele Cocco 7) - Assist: 17 (Ezio Gallizzi 6)

Solbat Piombino: Mattia Venucci 19 (2/4, 4/4), Edoardo Tiberti 18 (4/10, 2/2), Denis Alibegovic 14 (3/4, 2/8), Camillo Bianchi 11 (0/0, 3/5), Fabrizio Piccone 10 (0/4, 3/6), Tommaso Tintori 8 (4/5, 0/1), Alessandro Azzaro 6 (1/3, 1/3), Edoardo Pedroni 3 (0/0, 1/3), Dario Mazzantini 2 (1/1, 0/0), Francesco Rossato 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 13 / 22 - Rimbalzi: 37 9 + 28 (Edoardo Tiberti 11) - Assist: 13 (Mattia Venucci 4)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B Basket, troppo Golfo Piombino per la Riso Scotti Pavia
LivornoToday è in caricamento