rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Basket

C Gold: il Don Bosco fa suo il derby contro la Libertas

Nell'anticipo della diciannovesima giornata, i ragazzi di Mori hanno la meglio su Dulovic e compagni imponendosi 88-65

Bel successo del Don Bosco nell'anticipo della 19esima giornata del campionato di Serie C Gold. I ragazzi di coach Mori rispettano il pronostico portando a casa il derby tutto labronico contro il fanalino di coda Liburnia. Lo fanno al termine di una partita in equilibrio solo per i primi 5' di gioco, e poi interamente pitturata di rossoblu. Antipasto ideale per il trittico che riserva a Ceparano e compagni anche le sfide contro Montale ed Altopascio, determinanti per le ambizioni playoff del Don Bosco.

LA CRONACA

In casa Libertas coach Martini si affida al consueto quintetto base, composto da Bernardini, Lombardi, Armillei, Salazar e Dulovic. Nel Don Bosco Marco Mori risponde affidandosi a Creati, Stolfi, Ceparano, Korsunov ed al rientrante Fantoni. L'inizio è nel segno dell'equilibrio con la Libertas, trascinata da un ottimo Lombardi, che tiene testa al Don Bosco fino a metà primo quarto, poi i rossoblu stringono le maglie in difesa e provano l'allungo, fino al + 9 del primo intervallo, sul 21-14. Chiave di volta del vantaggio della truppa di coach Mori la solidità della propria difesa, brava a concedere ai rivali uno scarno 4/17 (23 %) dal campo. Il ritornello non cambia in avvio di secondo tempino: la Liburnia segna appena due punti nei primi 4' di gioco ed il Don Bosco scappa via, arrivando fino al + 15, sul 31-16. Un margine che rimane sostanzialmente inalterato fino all'intervallo lungo, con il tabellone del “PalaMacchia” che segna 47-32 per i rossoblu. Anche le cifre di metà partita raccontano la superiorità Don Bosco: gli uomini di Marco Mori tirano meglio (47,2 contro 27,8 %) ed arpionano più rimbalzi, 29 contro 23. Al rientro dal parquet la Liburnia è più determinata, stampa un parziale di 8-2, tornando a -9, costringendo coach Mori al time-out. A interrompere il momento positivo dei bianchi di casa è una tripla di Calvi; una bomba che segna l'inversione di tendenza, con gli uomini di Marco Mori che stampano un parziale di 8-0 che riporta il Don Bosco a +17, sul 57-40, vantaggio che Ceparano e compagni mantengono fino all'ultimo intervallo. La partita si chiude definitivamente in avvio di ultimo periodo; il Don Bosco esce dai blocchi manco fosse Usain Bolt inanellando 17 punti di fila che dipingono di rossoblu il confronto. Di lì in poi è pura accademia, fino alla sirena finale, con il tabellone che sancisce il successo Don Bosco per 88-65.

Libertas Liburnia – Pallacanestro Don Bosco Livorno 65-88 (14-23, 32-47, 49-65, 65-88)

Libertas: Bernardini 3, Viacava 1, Minuti, Ferretti, Maltinti, Dulovic 14, Armillei 10, Fiore 8, Granchi 6, Lombardi 12, Salazar 11, Sacchelli

Pallacanestro Don Bosco Livorno: Barzacchi, Cecchi 4, Creati 15, Calvi 14, Ense 3, Bonaccorsi 5, Stolfi 18, Fantoni 14, Bechi, Korsunov 10, Paoli, Ceparano 5. All. Marco Mori, vice Jacopo Venucci, Alessandro Becagli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C Gold: il Don Bosco fa suo il derby contro la Libertas

LivornoToday è in caricamento