Domenica, 17 Ottobre 2021
Calcio

Eccellenza, Us Livorno al debutto ufficiale contro l'Armando Picchi in Coppa Italia. Buglio: "Pronti alla prima battaglia"

Derby tutto livornese al Picchi nella prima giornata del triangolare. Il tecnico amaranto: "Sappiamo cosa ci aspetta, vogliamo coltivare l'entusiasmo della gente"

Finalmente ci siamo. Il nuovo Livorno targato Paolo Toccafondi, costretto a ripartire dall'Eccellenza dopo il collasso della vecchia società, farà domani, domenica 26 settembre (fischio d'inizio alle 20.30 al Picchi), il suo debutto ufficiale. Avversario, nella prima giornata del triangolare di Coppa Italia, l'Armando Picchi di Nicola Sena, in quello che sarà un derby tutto livornese. A presentare il match, il giorno della vigilia, è intervenuto il tecnico amaranto Francesco Buglio.

Coppa Italia Eccellenza | Armando Picchi-Us Livorno, al via la prevendita: i prezzi dei biglietti

Buongiorno mister, finalmente si inizia a fare sul serio. Quali sono le sensazioni della vigilia?
"Sono sensazioni bellissime, ma le emozioni più intense le abbiamo provate giovedì durante la presentazione. È stato qualcosa di meraviglioso, per tutti. Ci ha fatto capire ancora di più dove siamo, cosa ci aspetta e cosa dovremo fare per mantenere viva la passione della gente: dovremo coltivare questo entusiasmo portando le persone allo stadio. Grande merito va dato alla società, che è composta da persone serie e preparate: è anche grazie a loro se adesso si respira questo clima". 

Quali saranno i princìpi cardine del suo Livorno?
"In campo dovremo mettere sempre tre cose: fame, umiltà e rispetto degli avversari. Se avremo questo atteggiamento, usciremo dallo stadio tra gli applausi, a prescindere dal risultato. Dovremo essere bravi a creare una nostra mentalità e a calarci in questa categoria. Contro di noi tutti daranno l'anima, a partire da domani. Il Picchi è formato da tanti ragazzi livornesi e giocare davanti a 3000 persone in questo stadio gli darà una carica in più. Dovremo essere pronti alla battaglia già nel sottopassaggio e negli spogliatoi".

francesco buglio-3

Il lavoro di preparazione, per i motivi che tutti conosciamo, è partito in ritardo: qual è adesso la condizione fisica della squadra?
"Non so dare una percentuale, siamo partiti in ritardo ma il direttore e la società hanno fatto un grande lavoro mettendomi subito a disposizione tanti giocatori. I ragazzi sono però arrivati a scaglioni e magari qualcuno è più avanti di altri. In amichevole abbiamo alternato tutti i calciatori per far crescere la condizione di ciascuno di loro. Noi, in questo momento, vogliamo alleggerirne la testa in campo e responsabilizzarne la vita al di fuori: questi ragazzi sono giocatori del Livorno, non possono pensare, ad esempio, di fare serata il venerdì".

Non sarà stato semplice lavorare con una squadra completamente nuova, con ragazzi arrivati ciascuno da realtà diverse.
"Esatto, siamo una squadra completamente nuova, non c'era uno zoccolo duro da cui ripartire. Durante la presentazione penso che tutti abbiano davvero capito cosa significhi giocare qua: giocare davanti a 5.000 persone non è come giocare davanti a 100 spettatori. Per mantenere questo palcoscenico esiste una sola arma: lavorare a mille ogni settimana".

Come sta procedendo il recupero di Mazzoni?
"Ancora è prematuro per vederlo in campo, ma sta lavorando tantissimo. Con il suo atteggiamento ed il suo impegno è come se avesse ridotto di un anno il periodo in cui è stato fermo. Ha grandissimo entusiasmo e mi è piaciuto tantissimo quello che ha detto durante la presentazione, ovvero che vuole riportare Livorno dove merita".

Nelle amichevoli abbiamo visto la squadra schierata con il 4-3-1-2: sarà questo il modulo di partenza domani?
"Sì, domani partiremo così. Poi, quando arriveranno Vantaggiato e Torromino, potremmo anche cambiare qualcosa, ma adesso è ancora presto per parlarne".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, Us Livorno al debutto ufficiale contro l'Armando Picchi in Coppa Italia. Buglio: "Pronti alla prima battaglia"

LivornoToday è in caricamento