rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Calcio

Promozione, Sporting Cecina: domenica 6 febbraio in palio i quarti di Coppa. Miano: "Vogliamo arrivare fino in fondo"

L'allenatore dei rossoblù presenta la sfida del "Rossetti" contro il Monterotondo: "Loro non avranno niente da perdere, non sarà semplice"

Ad un mese e mezzo dall'ultima partita disputata (0-1 con il Mazzola Valdarbia), domenica 6 febbraio (calcio d'inizio alle 15.30) tornerà in campo lo Sporting Cecina, atteso dalla sfida di Coppa Italia Promozione contro il Monterotondo. Tra le mura amiche del "Rossetti", ai rossoblù basterà anche una sconfitta 0-1 per vincere il suo triangolare ed accedere ai quarti di finale, in virtù della vittoria 2-0 con il Castiglioncello e del 3-1 con il quale gli stessi biancoazzurri hanno battuto il Monterotondo. Sebastiano Miano, allenatore dello Sporting Cecina, ha presentato così la prossima partita ai microfoni di LivornoToday:

Ciao Sebastiano, dopo un mese e mezzo si torna in campo. Come si presenta il Cecina a questa partita da dentro o fuori?

Le condizioni non possono essere ottimali: tra contagi e paura del covid, abbiamo ripreso gli allenamenti in gruppo soltanto da due settimane. Alcuni giocatori stanno aspettando di svolgere la visita post-guarigione, in più abbiamo ancora fuori per infortunio Bigazzi, Modica e Zoppi, che dovrebbero rientrare tra una ventina di giorni, in tempo mi auguro per la seconda di campionato. Avremo alcune assenze, ma l'unica cosa che conta sarà il passaggio del turno.

Il Cecina si qualificherebbe ai quarti di finale anche con una sconfitta 1-0. Che partita si aspetta? 

Abbiamo perso in casa l'ultima di campionato prima della sosta (Mazzola Valdarbia 0-1, ndr) e non vogliamo ripeterci. Mi aspetto una partita contro una squadra che non avrà niente da perdere e non sarà semplice, per cui schiererò la formazione migliore in questo momento, anche perché bisogna mettere benzina nelle gambe in vista del girone di ritorno. Si riaprirà un altro campionato.

Vincere la Coppa è un vostro obiettivo primario?

Sì, noi vogliamo arrivare il più avanti possibile. La società ha fatto investimenti importanti anche nel mercato invernale e adesso sta a noi dimostrare sul campo il nostro valore. Abbiamo il dovere di puntare al massimo sia in campionato che in Coppa.

In campionato il Colli Marittimi, con la vittoria nel primo dei due recuperi, vi ha raggiunto in vetta. Sarà una lotta a due?

Il Colli Marittimi sta facendo un campionato importante: si tratta di una squadra quadrata, che prende pochi gol ed è guidata da un allenatore molto in gamba. Credo però che oltre a loro e a noi se la giocheranno fino all'ultimo per il vertice anche il Mazzola Valdarbia e l'Atletico Maremma. Dalla ripresa del campionato sarà fondamentale sbagliare il meno possibile, i punti peseranno ancora di più d'ora in poi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promozione, Sporting Cecina: domenica 6 febbraio in palio i quarti di Coppa. Miano: "Vogliamo arrivare fino in fondo"

LivornoToday è in caricamento