rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
Calcio

Eccellenza, errore tecnico del Tuttocuoio: l'Armando Picchi fa ricorso

La formazione di Ponte a Egola ha schierato due sole quote per due minuti nel match di domenica scorsa. Per gli amaranto potrebbe arrivare la prima vittoria in campionato

Un errore tecnico del Tuttocuoio potrebbe valere la prima vittoria in campionato, a tavolino, per l'Armando Picchi. Nel corso del match disputato domenica scorsa al "Leporaia" di Ponte a Egola, valevole per l'undicesima giornata di Eccellenza girone A, la compagine allenata da Francesco Tavano (all'esordio assoluto da tecnico) ha giocato per due minuti con due sole quote in campo (una in meno delle tre d'obbligo). Da qui la decisione dell'Armando Picchi, sconfitto sul campo per 2-1, di fare ricorso alla Lega Nazionale Dilettanti. In caso di successo, la formazione di Sena lascerebbe l'ultimo posto a discapito della San Marco Avenza e aggancerebbe lo stesso Tuttocuoio, rimescolando le carte nelle zone basse della classifica. Il comunicato ufficiale della società labronica:

L’Armando Picchi Calcio comunica di aver inoltrato alla Lega Nazionale Dilettanti la domanda di ricorso relativa alla sfida di domenica scorsa Tuttocuoio-Armando Picchi terminata sul 2-1 per i padroni di casa. Il nostro ricorso verte sul fatto che la formazione di casa al 90’ con l’uscita dal campo del calciatore Massaro Gabriele (classe 2002) e l’ingresso del calciatore Pozzesi Mattia (classe 1999) è rimasta con due sole “quote” in campo, violando l’obbligo delle tre “quote”. L’Armando Picchi Calcio, in attesa della decisione, ha piena fiducia nel lavoro della autorità competenti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, errore tecnico del Tuttocuoio: l'Armando Picchi fa ricorso

LivornoToday è in caricamento