rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Calcio

Matteo Niccolai, il ritorno da avversario al Magnozzi: "Sensazione strana, per me era una situazione inedita"

Il Fratres Perignano dell'ex tecnico biancoverde ha battuto 1-0 la Pro Livorno Sorgenti nell'ultimo turno di Eccellenza

Pro Livorno Sorgenti-Fratres Perignano non è stata una sfida qualunque. Al di là dell'importanza in termini di classifica (Fratres vittorioso per 1-0), il match disputato nell'ultimo turno del campionato di Eccellenza girone A ha rappresentato il ritorno per la prima volta da avversario di Matteo Niccolai al Magnozzi. L'attuale tecnico dei pisani ha guidato la PLS per otto anni, scalando con essa i gradini del calcio regionale fino a raggiungere la Serie D.

"E' stata una sensazione strana - ha dichiarato Niccolai a fine gara - durante la settimana ho pensato a preparare al meglio la mia squadra ma quando sono entrato in campo è stato abbastanza emozionante. D'altronde sono stato qui nove stagioni, cinque volte a settimana, per cui conosco benissimo l'ambiente ed era inevitabile. Non ero abituato a vedere la partita da una prospettiva diversa, sulla seconda panchina. Oggi, inoltre, erano avversari giocatori che ho allenato anche per cinque stagioni: finita la partita ritorniamo amici com'è giusto che sia. Non sono mai stato ex allenatore di nessuna squadra per cui è stata una sensazione particolare".

Per Niccolai si è trattato di un ritorno vincente, che permette al suo Fratres Perignano di restare in scia alla capolista Cenaia, distante tre punti: "Sapevo che non sarebbe stato semplice giocare qui, ma ci siamo ben comportati ed a mio parere abbiamo meritato di conquistare i tre punti. Abbiamo rischiato di prendere gol solo sull'occasione di Giacomo Rossi, per il resto non abbiamo concesso niente e siamo stati più volte pericolosi. La Pro Livorno Sorgenti è stata rivoluzionata ma secondo me non è stata peggiorata. Ha fatto acquisti importanti e vedo qualità: è una buonissima squadra".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matteo Niccolai, il ritorno da avversario al Magnozzi: "Sensazione strana, per me era una situazione inedita"

LivornoToday è in caricamento