rotate-mobile
Giovedì, 6 Ottobre 2022
Calcio

Maria Sole Ferrieri Caputi nella storia: la livornese sarà il primo arbitro donna in Serie A

Classe 1990, già internazionale dal 2019 e secondo fischietto femminile ad arbitrare in B, debutterà nel massimo campionato nella prossima stagione

È stata la prima donna ad arbitrare una squadra di Serie A, il Cagliari, in occasione della gara di Coppa Italia con il Cittadella dello scorso dicembre e adesso, Maria Sole Ferrieri Caputi, si appresta ad essere il primo fischietto femminile a dirigere i match del massimo campionato. La livornese classe 1990, come riporta La Gazzetta dello Sport, dovrebbe infatti debuttare in Serie A nella prossima stagione, che prenderà il via il prossimo 14 agosto, divenendo così protagonista di un evento storico all'interno del panorama calcistico italiano.

Per lei, inserita nella Can (Commissione arbitri nazionale) di C dal 2020 dopo cinque stagioni trascorse sui campi del campionato nazionale dilettanti e già arbitro internazionale dal 1 gennaio 2019, sarebbe il coronamento di una carriera già ricca di soddisfazioni: lo scorso 17 ottobre Ferrieri Caputi, nella vita ricercatrice alla fondazione Adapt, è stata il secondo arbitro donna di sempre a dirigere una partita del campionato di Serie B in occasione di Cittadella-Spal. Prima di lei, il 10 maggio 2021, era toccato alla campana Maria Marotta in occasione della gara Reggina-Frosinone. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maria Sole Ferrieri Caputi nella storia: la livornese sarà il primo arbitro donna in Serie A

LivornoToday è in caricamento