rotate-mobile
Sabato, 1 Aprile 2023
Calcio

Playoff Eccellenza | Livorno-Maccarese 1-1, Angelini: "Giocatori involuti, siamo in confusione"

Gli amaranto staccano il pass per la finale, ma la prestazione, ancora una volta, è deludente. Il tecnico: "Non reggiamo la pressione, speriamo che la qualificazione possa averci sbloccato"

Una prova, ancora una volta, opaca, ma il Livorno, pur tra mille difficoltà, accede alla finale dei playoff nazionali di Eccellenza. L'1-1 dell'Armando Picchi, in virtù del 2-2 della gara di andata, basta agli amaranto per avere la meglio sulla W3 Maccarese e staccare il pass per l'ultimo atto degli spareggi, dove Vantaggiato e compagni, nel doppio confronto, affronteranno il Pomezia, che ha superato ai calci di rigore il Cittadella Vis Modena. "Giocando così, però, sarà dura", ha ammesso il tecnico Giuseppe Angelini nel post partita.

Livorno-Maccarese, le pagelle

Angelini: "Non reggiamo la pressione, siamo in confusione mentale"

"Oggi dovevamo continuare con il nostro gioco anche dopo aver sbloccato il risultato, invece, in questo momento, non riusciamo più ad esprimerci come prima - ha dichiarato Angelini -. C'è troppa confusione. Non credo si tratti di un problema tecnico o tattico, ma soltanto di testa e di atteggiamento. Ci portiamo avanti da tempo questa problematica: eccezion fatta per il primo mese dopo il mio arrivo, questa squadra non ha mai giocato. E questo è un problema che diventa difficile da risolvere adesso. Non siamo sereni e tranquilli e, in questi casi, il gol prima o poi lo prendi".

"Se vogliamo andare in D - ha continuato il tecnico - bisogna essere lucidi e giocare a calcio. Non posssiamo continuare ad addossare le responsabilità solamente ai più esperti, ma dobbiamo prendercele tutti. Aver perso due partite in casa nella poule promozione ci ha fatto pagare uno scotto dal punto di vista mentale. Adesso ci mancano due gare da giocare e dobbiamo lasciare i ragazzi sereni. Per farlo vi dico che, a prescindere da quanto accadrà in finale, il Livorno il prossimo anno, in un modo o nell'altro, sarà in Serie D".

"Dal punto di vista personale - ha concluso Angelini - sto facendo un'esperienza allucinante: non mi era mai capitato di vedere dei giocatori fare un'involuzione del genere la domenica rispetto a quanto fanno vedere in settimana. Evidentemente i ragazzi non reggono la pressione e si sentono un peso addosso. Speriamo che la qualificazione possa averci sbloccato". 

Frati: "Finale non scontata dopo la batosta con il Tau"

"Da queste due partite mi porto a casa la voglia di passare il turno che ho visto in tutti i ragazzi - ha dichiarato l'attaccante Matteo Frati, autore del gol che ha permesso agli amaranto di passare il turno -. Non era scontato, vista la batosta che avevamo preso con il Tau. Tutti, invece, abbiamo dimostrato di voler raggiungere l'obiettivo finale. Siamo consapevoli che non ci stiamo esprimendo al meglio in queste gare, ma per arrivare al traguardo sapevamo di dover soffrire".

Apolloni: "Pronti alle prossime due battaglie"

"L'importante era raggiungere la finale, dove ci attendono altre due battaglie alle quali ci faremo trovare pronti - ha affermato il centrocampista Federico Apolloni -. In partita, in questo momento, siamo bloccati e non riusciamo ad esprimerci come in settimana. Per me, da livornese, non è semplice giocare qui: a volte mi sento addosso come un macigno, ma sto lavorando per migliorare su questo aspetto, anche grazie all'aiuto dei più esperti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Playoff Eccellenza | Livorno-Maccarese 1-1, Angelini: "Giocatori involuti, siamo in confusione"

LivornoToday è in caricamento