rotate-mobile
Sabato, 26 Novembre 2022
Calcio

Atletico Piombino, Brontolone contro il suo passato: "Cecina, che emozione. Ce la giocheremo a viso aperto"

Domenica il derby al 'Magona' tra le due compagini di Promozione. L'attuale tecnico dei nerazzurri è un'ex bandiera dei rossoblù

Passato contro presente: il derby in programma domenica 23 ottobre tra Atletico Piombino e Sporting Cecina, valevole per la quinta giornata di Promozione girone C, non sarà certo una partita qualunque per mister Antonio Brontolone. L'attuale tecnico dei neroazzurri, arrivato quest'estate per provare a dare il via ad un nuovo ciclo dopo la retrocessione dall'Eccellenza, è infatti un'ex bandiera della società rossoblù, nella quale ha militato da allenatore da luglio 2017 a dicembre 2018, ma soprattutto in precedenza da calciatore, collezionando oltre 400 presenze tra Serie D ed Eccellenza.

"Affrontare il Cecina per me è emozionante: è la squadra dove ho sempre giocato ed è motivo di entusiasmo - afferma Brontolone ai microfoni di LivornoToday - E' un bel derby, sentito da ambo le parti, e come ogni derby si trattano di partite belle da giocare e da vivere anche da allenatore. Sappiamo di incontrare probabilmente la squadra più attrezzata del campionato, ma questo deve essere ancora più stimolante per fare una bella prestazione per una squadra giovane come la mia. Vogliamo fare bella figura".

Nel corso dell'estate la rosa nerazzurra è stata rivoluzionata rispetto alla passata stagione e ne è scaturito un gruppo giovanissimo, ancora in fase di rodaggio. "Sono stati inseriti 14/15 giocatori nuovi e abbiamo lavorato sodo per assembrarli - prosegue il tecnico neroazzurro - pochi si conoscevano tra loro, solo i 2004 che sono saliti dal Piombino Calcio e che sono veramente bravi. Ci siamo dovuti concentrare soprattutto sull'aspetto tattico e sulla condivisione del gioco. Per quanto visto finora in campo a livello di gioco sono molto soddisfatto".

L'Atletico Piombino ha raccolto solo quattro punti nelle prime quattro gare, frutto di una vittoria, un pareggio e due sconfitte. Adesso la sfida alla capolista. "Ci manca qualche punto - conclude Brontolone - con un po' più di esperienza e di malizia ora li avremmo potuti avere. A San Miniato abbiamo giocato buona parte della partita nella loro metà campo: se avessimo pareggiato non sarei stato contento e invece abbiamo addirittura perso. Affronteremo il Cecina con organizzazione di gioco, grinta e voglia di correre dal primo all'ultimo minuto, giocandosela a viso aperto contro la squadra più forte".

Ringraziamo Antonio Brontolone per la disponibilità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atletico Piombino, Brontolone contro il suo passato: "Cecina, che emozione. Ce la giocheremo a viso aperto"

LivornoToday è in caricamento