rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Calcio

Serie D, Pro Livorno Sorgenti pronta per il debutto all'Armando Picchi. Contro l'Unipomezia obiettivo riscatto

La squadra di Niccolai è chiamata a reagire dopo le due sconfitte consecutive tra Coppa Italia e campionato. Torna a disposizione Baldini. Appuntamento a domani, domenica 3 ottobre, calcio d'inizio ore 15

Vigilia di gara per la Pro Livorno Sorgenti, attesa dal debutto allo Stadio "Armando Picchi" in programma domani, domenica 3 ottobre, contro l'Unipomezia, nel match valevole per la terza giornata del campionato di Serie D, girone E. I biancoverdi si presentano alla sfida con la forte volontà di riscattarsi dopo le due sconfitte consecutive contro Seravezza (in Coppa Italia) e Cannara (nell'ultimo turno di campionato).

In particolare la prestazione andata in scena in terra umbra, considerando le difficoltà che il pressing feroce degli avversari ha determinato per la squadra di Niccolai, ha spinto i labronici a prendere consapevolezza della diversità del girone di quest'anno rispetto a quello della passata stagione, con un numero maggiore di squadre perlopiù fisiche e campi di gioco dalle dimensioni più ridotte, a cui la PLS deve necessariamente abituarsi.

Tanta la determinazione in casa Pro Livorno Sorgenti, ma altrettanta attenzione a non sottovalutare l'Unipomezia, squadra neopromossa ferma a 0 punti in classifica dopo due giornate, che ha avuto la sfortuna di incontrare due tra le più autorevoli candidate alla vittoria del campionato come San Donato Tavarnelle e Arezzo. 

Per il match di domani mister Niccolai opterà per il consueto 4-3-3 come modulo di partenza e avrà di nuovo a disposizione Baldini, rientrato dal'infortunio e disponibile perlomeno per la panchina, mentre è in dubbio la presenza di Baracchini, allenatosi a parte fino a metà settimana. Ancora out Carani. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D, Pro Livorno Sorgenti pronta per il debutto all'Armando Picchi. Contro l'Unipomezia obiettivo riscatto

LivornoToday è in caricamento