rotate-mobile
Martedì, 28 Giugno 2022
Calcio

Folegnani, il nuovo trascinatore dello Sporting Cecina: "Crediamo ancora nella vittoria del campionato"

Arrivato in rossoblù a gennaio, l'attaccante classe '99 ha già segnato otto reti. "Giocare in una piazza così importante è un grande stimolo"

Nell'ottimo rendimento recente dello Sporting Cecina c'è indubbiamente lo zampino di Gabriel Folegnani. Classe 1999, arrivato in rossoblù nel corso del mercato invernale, l'attaccante livornese ha già messo a segno otto reti, contribuendo in maniera importante alla ripresa dei ragazzi di Miano fino all'attuale secondo posto nel campionato di Promozione girone C. Un impatto importante, che ha confermato le doti di uno dei giocatori più interessanti e determinanti della categoria, cresciuto nel settore giovanile di Empoli e Livorno prima di maturare diverse esperienze in Serie D ed in Eccellenza. "Nella prima parte di stagione sono stato penalizzato dagli infortuni - afferma Folegnani nell'intervista rilasciata a LivornoToday - La scelta di venire a Cecina è stata semplice, è una piazza dove si respira calcio".

Ciao Gabriel. Nonostante sei arrivato a Cecina solo a gennaio, sei già il capocannoniere della squadra. Un impatto devastante.

Sono molto contento di ciò che sto e stiamo facendo. Io mi metto al servizio della squadra e, ovviamente, per un attaccante segnare è fondamentale, ma non è solo quello. Nelle ultime partite abbiamo dimostrato di essere in netta crescita e cercherò di fare del mio meglio per contribuire a vincere tutte le partite da qui alla fine, provando a portare il Cecina in Eccellenza.

Nella tua giovane carriera hai sempre giocato in categorie superiori. Cosa ti ha spinto a scegliere Cecina tra le varie proposte?

Ho deciso di scendere di categoria per rimettermi in gioco dopo una prima parte di campionato a Fucecchio dove sono stato penalizzato dagli infortuni (due stiramenti). Cecina è una piazza dove si respira calcio, una realtà di ben altra categoria, e questo stimola a dare il massimo domenica dopo domenica. C'è ambizione: l'obiettivo è salire in Eccellenza e, se non sarà per questa stagione, ci riproveremo senza dubbio l'anno prossimo. Qui mi trovo bene: la società non ci fa mancare niente e la squadra è un gran gruppo.

Che tipo di giocatore ti definisci? Su quali aspetti pensi di avere maggiori margini di crescita?

Ben, mi piace svariare su tutto il fronte d'attacco. So adattarmi in vari ruoli, dall'esterno alla prima punta, o come trequartista, sempre con la consapevolezza che più gol riesco a fare più la squadra ne trae beneficio. A livello fisico non mi sento ancora al 100% dopo i due infortuni, quindi credo di poter crescere molto prima di tutto su questo aspetto. Poi, ovviamente, anche sul lato tecnico/tattico ho moltissimo da imparare e la mia intenzione è completarmi sempre di più.

Nel girone di ritorno il Cecina è ancora imbattuto. Hai notato alcuni cambiamenti in questi mesi?

Penso che siamo cresciuti sulla mentalità: abbiamo acquisito la forza mentale necessaria per una squadra che punta a vincere ogni partita. Ci sono tanti giocatori importanti dal punto di vista tecnico, ma credo che la grande forza di questa squadra sia prima di tutto un gruppo ben coeso, con tanti ragazzi che giocano da anni insieme e permettono ai nuovi di inserirsi più facilmente.

Cinque punti da recuperare in quattro partite alla capolista Mazzola Valdarbia. Il Cecina crede ancora nella vittoria del campionato?

Certo, noi ci crediamo finché la matematica ce lo permetterà. È vero che abbiamo da giocare una partita in meno rispetto a loro, però c'è ancora lo scontro diretto e se giochiamo con la cattiveria delle ultime partite daremo molto filo da torcere. Se poi alla fine il Mazzola vincerà il campionato, faremo loro i complimenti. Adesso pensiamo a sabato, che avremo una partita molto importante e delicata contro l'Urbino Taccola: non possiamo sbagliare.

Ringraziamo Gabriel Folegnani per la disponibilità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Folegnani, il nuovo trascinatore dello Sporting Cecina: "Crediamo ancora nella vittoria del campionato"

LivornoToday è in caricamento