rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Calcio

Serie D | Città di Castello-Livorno 2-1, le pagelle: guizzo Lo Faso, tradisce la difesa

Seconda sconfitta stagionale per gli amaranto. Buona la prima di Zanolla, stenta ancora Rodriguez

Amara sconfitta per il Livorno, superato in extremis per 2-1 dal Città di Castello nella settima giornata del campionato di serie D girone E. Opaca la prova degli amaranto, incapaci di difendere il gol del vantaggio di Lo Faso.

Fogli 6: qualche buon intervento, come quando in uscita ferma Calderini lanciato a rete, ma anche la sensazione che sul primo gol biancorosso si potesse forse fare qualcosa in più.

Fancelli 5: bene nel corso del primo tempo, nella ripresa subisce la spinta dei biancorossi e sbanda più volte.

Russo 5,5: stavolta, anche lui, si fa sorprendere nel finale, quando il Castello va alla ricerca forsennata del gol vittoria. 

Karkalis 5: si perde completamente l'uomo in occasione del gol del pari biancorosso. Una disattenzione non da lui.

Zanolla 6,5: neanche il tempo di disfare la valigia che Collacchioni lo getta subito in campo. Una fiducia che il terzino classe 2001 ripaga con una prestazione attenta e di personalità. Buona la prima.

Cretella 6: nel primo tempo accompagna costantemente l'azione offensiva propiziando il gol di Lo Faso, nella ripresa, invece, pare sulle gambe (80' Apolloni 5: entra carico, anche troppo, tanto da commettere un evitabile fallo a metà campo che gli costa il rosso diretto).

Luci 6: nei primi quarantacinque minuti è forse il migliore degli amaranto recuperando un'infinità di palloni in mezzo al campo, nel secondo tempo risente invece del calo generale della squadra.

Belli 5,5: bene quando c'è da proporsi in fase offensiva, leggerino quando c'è da difendere. Suo il fallo che porta al rigore, poi fallito, da Calderini.

F. Neri 6: il buon Francesco qualche buon guizzo lo regala sempre, ma spesso, là davanti, non trova con chi dialogare (84' Vantaggiato sv).

Rodriguez 5: come con il Ponsacco, parte bene, poi si spegne. Un cioccolatino a Lo Faso in avvio che il numero 98 spreca, per il resto, come troppo spesso gli capita, non incide (84' Lucarelli sv).

Lo Faso 6,5: prima spreca clamorosamente una colossale occasione a porta vuota, poi si rifà trovando il suo primo gol in amaranto con un preciso destro. Che sia la rete della svolta? (63' Rossi 5: fatica a farsi vedere dalle parti di Nannelli). 

Collacchioni 5: un Livorno che stenta a crescere e a diventare davvero grande. Quando finalmente si sblocca l'attacco, si apre, a sorpresa, la difesa. Per lottare per la promozione serve qualcosa in più.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D | Città di Castello-Livorno 2-1, le pagelle: guizzo Lo Faso, tradisce la difesa

LivornoToday è in caricamento