rotate-mobile
Calcio

Serie D, Pianese-Livorno: le probabili formazioni. Favarin: "Siamo pronti, possiamo conquistare un risultato importante"

Gara spartiacque per gli amaranto, reduci dal successo esterno con il San Donato Tavarnelle. Dubbio modulo per il tecnico, che ritrova Cesarini

Novanta minuti che, in un senso o nell'altro, potrebbero cambiare la stagione del Livorno. Sì, perché gli amaranto, reduci dal successo in rimonta per 1-2 con il San Donato Tavarnelle e al momento quinti in classifica, sono attesi dalla delicata trasferta sul campo della Pianese capolista (fischio d'inizio mercoledì 15 novembre alle 14.30). La sfida, originariamente in programma il 1 novembre e valevole per il recupero della nona giornata del campionato di serie D girone E, sarà un vero e proprio spartiacque per gli uomini di Favarin: una vittoria permetterebbe di rilanciare le ambizioni di Luci e compagni, mentre una sconfitta, al contrario, rischierebbe di compromettere il cammino verso la promozione.

Una trasferta, inutile negarlo, irta di difficoltà. La Pianese, fin qui, sta infatti viaggiando ad un ritmo pazzesco, con nove vittorie ed una sola sconfitta (quella alla seconda giornata con il Follonica Gavorrano) nelle prime dieci gare. A far paura, poi, anche il dato relativo ai gol fatti: ben 26, che fanno dei bianconeri il miglior attacco del torneo per distacco (il Tau, seconda squadra con più reti all'attivo, si ferma a 20). Il Livorno, da parte sua, può però contare su numeri pressoché perfetti negli impegni esterni, con cinque vittorie su cinque lontano da casa.

Favarin, per la gara di Piancastagnaio, dovrà sciogliere il nodo relativo al modulo. Due, infatti, le opzioni in ballo: la prima prevede la conferma del 3-5-2 visto nelle ultime uscite, la seconda, invece, porta al ritorno al 4-3-1-2 (o 4-3-3) utilizzato (con ottimi risultati) nella ripresa del match con il San Donato. In quest'ultimo caso il tridente offensivo sarebbe composto da Giordani, Cori e Cesarini (o in alternativa Sabattini se il "mago" non dovesse essere rischiato dal primo minuto), con Bellini, Luci e Nardi in mezzo al campo. In caso di 3-5-2, invece, Giordani potrebbe essere nuovamente adattato come mezzala.

Favarin: "Serviranno attenzione e consapevolezza nei nostri mezzi. Cesarini? È convocato"

"Quello con il San Donato è stato un successo meritato sotto ogni punto di vista - ha dichiarato il tecnico Giancarlo Favarin alla vigilia della sfida ai canali ufficiali della società -. Ci siamo complicati la vita da soli prendendo gol alla prima occasione, ma poi siamo stati bravi a restare compatti e a cercare la vittoria fino alla fine. Questa è la strada giusta".

Il tecnico si è poi soffermato sulla sfida con la Pianese: "Serviranno grande attenzione e grande consapevolezza nei nostri mezzi - ha affermato -. La Pianese sta facendo benissimo, non a caso è davanti a tutte in classifica, ma noi abbiamo le nostre qualità e dovremo sfruttarle. Siamo fiduciosi. Modulo? Possiamo giocare con una difesa a 3 o a 4, l'importante è scendere in campo con l'atteggiamento giusto. E su questo non ho dubbi. La squadra è pronta, ci sono tutte le carte in regola per portare a casa un risultato importante. Cesarini? È convocato".

Pianese-Livorno, le probabili formazioni

Pianese (3-4-2-1): De Fazio; Polidori, Gagliardi, Morgantini; Boccadamo, Proietto, Simeoni, Tognetti; Ledonne, Mastropietro; Mignani. All. Prosperi
Livorno (4-3-1-2): Biagini; Fancelli, Ronchi, Brenna, Brisciani; Nardi, Luci, Bellini; Cesarini; Giordani, Cori. All. Favarin.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D, Pianese-Livorno: le probabili formazioni. Favarin: "Siamo pronti, possiamo conquistare un risultato importante"

LivornoToday è in caricamento