rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Calcio

Us Livorno, presentate le società affiliate: "Vogliamo che i nostri ragazzi restino qui per inseguire i loro sogni"

Livorno 9, Portuale Livorno, Real Fortezza Livorno e Rosignano Solvay metteranno a disposizione del club amaranto i loro tesserati. Il direttore sportivo Braccini: "Soltanto il primo passo, le nostre porte sono aperte a tutti"

Una vera e propria affiliazione, volta a coinvolgere quanti più ragazzi possibili nell'orbita amaranto guardando, allo stesso tempo, al miglioramento complessivo delle infrastrutture. Questo il rapporto che, a partire da questa stagione, legherà Livorno 9, Portuale Livorno, Real Fortezza Livorno e Rosignano Solvay all'Unione Sportiva Livorno 1915, club rinato dalle ceneri della vecchia As e attualmente impegnato nel campionato di serie D. Le quattro società hanno infatti aderito con entusiasmo al progetto del club di Toccafondi, nato con l'obiettivo di dar vita ad un maxi serbatoio di bambini e ragazzi da cui attingere per creare un settore giovanile che, nel tempo, possa affermarsi come uno dei migliori della Toscana: "Vogliamo che i nostri ragazzi restino qui per inseguire i loro sogni", ha dichiarato nella conferenza stampa di presentazione il direttore generale del Livorno Igor Protti, presente insieme al presidente onorario Enrico Fernandez Affricano, al direttore sportivo Marco Braccini, al responsabile dell'area tecnica Gianni Califano e ai rappresentanti delle società coinvolte (Cosimo Raitano per il Livorno 9, Massimo Spigoni per il Portuale Livorno, Giuseppe Barbato per il Real Fortezza Livorno e Sauro Masini per il Rosignano Solvay).

"Questo è un progetto al quale tengo particolarmente - ha affermato Protti -, avere affiliazioni significa avere rapporti. La società, mattoncino dopo mattoncino, sta lavorando fin dalla sua nascità in questa direzione. La nostra volontà è quella di avere rapporti con tutti, non solo in città, ma anche in provincia: vogliamo che i bambini ed i ragazzi rimangano a Livorno per coltivare i propri sogni".

Enrico Fernandez Affricano, Marco Braccini e Gianni Califano-2
(da sinistra verso destra Enrico Fernandez Affricano, Marco Braccini e Gianni Califano)

Braccini: "Soltanto il primo passo, le nostre porte sono aperte a tutti"

"Questo, per noi, è un giorno particolarmente importante - ha dichiarato Marco Braccini -. Per una società nuova come la nostra, ripartita da zero, costruire passo dopo passo un settore giovanile importante ed avere queste affiliazioni è fondamentale. Queste prime quattro società hanno accolto con entusiasmo questa possibilità e mi auguro che tale affiliazione possa estendersi con il tempo a tutto territorio. Esiste ancora qualcuno scettico, ma noi vogliamo rispondere con i fatti: le nostre porte saranno sempre aperte, per tutti".

"Mi preme sottolineare - ha aggiunto il direttore sportivo amaranto - che nessuna società perderà la propria identità né i propri colori sociali: al contrario, invece, potranno avvalersi del nostro apposito marchio come società affiliata. Ci sarà una stretta sinergia che ci auguriamo possa portare anche ad un miglioramento complessivo delle infrastrutture. A chi ha aderito a questo progetto posso dire soltanto un enorme grazie di cuore".  "Da calciatore - ha poi affermato Gianni Califano per sottolineare il valore dell'iniziativa - ho giocato nel settore giovanile del Torino ed ogni anno arrivavano ragazzi da società affiliate. Per tanti anni siamo stati una spanna sopra la Juventus e ciò dimostra l'importanza di avere questo tipo di rapporti".

"Siamo orgogliosi di prendere parte a questo progetto - hanno affermato in coro i rappresentanti di Livorno 9, Portuale Livorno, Real Fortezza Livorno e Rosignano Solvay - e ringraziamo il Livorno per averci concesso questa possibilità. Noi siamo pronti a mettere a completa disposizione i nostri ragazzi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Us Livorno, presentate le società affiliate: "Vogliamo che i nostri ragazzi restino qui per inseguire i loro sogni"

LivornoToday è in caricamento