Gare remiere

Coppa Barontini, la proposta del comitato: "Gara l'11 settembre, ma solo in presenza del pubblico"

Il presidente, Claudio Ritorni: "Deve essere una festa del popolo, senza le persone sulle spallette dei fossi si perdono folklore, spettacolo e tradizione". E intanto slitta la stagione: idea Risi'atori 3 o 4 luglio, Palio il 10

"La coppa Barontini deve essere una festa di popolo e senza il popolo non si fa la gara". Con queste parole Claudio Ritorni, presidente del comitato organizzatore Coppa Barontini, esordisce spiegando la proposta avanzata nei giorni scorsi al Car (Comitato attività remiere) per posticipare la gara remiera, la più suggestiva del trittico, al giorno 11 settembre, nella speranza di una evoluzione positiva dell'emergenza sanitaria in corso che consenta di organizzare al meglio la manifestazione. "Come comitato abbiamo deciso al nostro interno che per fare la gara ci devono essere delle situazioni precise - dice Ritorni -: la presenza del pubblico è una di queste, ma dovrà essere valutata insieme alla autorità sanitarie in base alla situazione epidemiologica. Lo abbiamo fatto presente al Car e al sindaco". 

claudio ritorni coppa barontini-2
(Claudio Ritorni)

Claudio Ritorni: "La Barontini è una festa di popolo, senza non c'è gara"

"Per noi la coppa Barontini è una festa di popolo, se c'è il popolo c'è anche la Barontini altrimenti non ne faremo di niente - spiega Ritorni -. Abbiamo parlato con il sindaco, con il Car e con le autorità sanitarie e solo dopo abbiamo avanzato la proposta di organizzare la coppa per l'11 settermbe. Proveremo a farla, dunque, se le condizioni sanitarie ce lo permetteranno".

"Fin da ora - conclude Ritorni - ci stiamo organizzando per preparare il tutto. Ho parlato con il primario di Malattie infettive, Spartaco Sani, e ci riaggiorneremo di mese in mese per capire l'andamento dell'epidemia. Il nostro interesse, lo ribadisco, è che la coppa Barontini sia una festa popolare come è sempre stata. A me di fare una gara in 'bola', come usa di questi tempi, non interessa perchè senza le persone non c'è tradizione e vengono a mancare folklore e spettacolo". 

Gare remiere, si lavora per Risi'atori e Palio Marinaro a luglio

Intanto, mentre ancora non è stata ufficializzato quale ente promotore organizzerà le gare, nel Car si è valutata l'idea di posticipare anche la coppa Risi'atori e il Palio Marinaro, nella speranza che l'emergenza sanitaria consenta lo svolgimento delle manifestazioni remiere. Secondo quanto emerso dal comitato, dopo varie discussioni, le date indicate potrebbero essere il 3 o 4 luglio per la Risi'atori, mentre la gara regina della stagione, il Palio Marinaro, potrebbe svolgersi la settimana successiva. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Barontini, la proposta del comitato: "Gara l'11 settembre, ma solo in presenza del pubblico"

LivornoToday è in caricamento