Labronica, ecco la gara remiera che vale una stagione. Salvetti: "Un sogno tenuto vivo"

La manifestazione, in programma sabato 25 luglio dalle 18 alla Terrazza Mascagni, rappresenterà idealmente lo storico trittico annullato a causa del Covid. Il sindaco: "Grande senso di responsabilità delle sezioni nautiche"

Il mondo remiero livornese risponde presente. Malgrado l'emergenza Covid-19, che ha causato la cancellazione dal calendario di Palio Marinaro, Coppa Barontini e Risi'atori, le sezioni nautiche sono pronte a tornare in barca. L'appuntamento, come anticipato da LivornoToday, è fissato per sabato 25 luglio, quando, a partire dalle 18, otto cantine si sfideranno nel tratto di mare antistante la Terrazza Mascagni nella Labronica, la competizione che sostituirà idealmente lo storico trittico annullato dalla pandemia. 1000 i metri che gli equipaggi delle imbarcazioni dovranno compiere, con un solo giro di boa previsto rispetto ai consueti tre del Palio. Un percorso "sprint", con la formula che si presenta innovativa anche per la scelta di tenere due batterie (estrazione giovedì 23 luglio alle 18), ciascuna con quattro gozzi a dieci remi al via, al termine delle quali si terrà la finalissima tra i due equipaggi meglio piazzati di ciascuna manche. Prevista anche la gara femminile, con tre cantine che si sfideranno nei gozzi a quattro remi.

Domenica sera, sempre alla Terrazza Mascagni, si terrà invece la premiazione di tutti gli equipaggi. Nell'occasione saranno anche consegnati gli attestati ai vogatori che il 25 aprile scorso, non potendo svolgersi il Palio della Liberazione, hanno partecipato allo smart-game rowid 500 "Uniti contor il virus" di remoergometro amatoriale a squadre.

salvetti-3-5

Salvetti: "Responsabilità e senso di appartenenza da parte delle sezioni nautiche"

l programma della manifestazione, nella mattina di martedì 21 luglio, è stato illustrato nel corso di una conferenza stampa nella sala cerimonie di Palazzo comunale. Presenti il sindaco Luca Salvetti, il presidente della Coppa Barontini Claudio Ritorni, il vicepresidente del Comitato Palio Marinaro Michele De Martino e il segretario della Coppa Risi'atori Luca Ondini.

“Avremmo potuto rimandare tutto ciò che riguarda il mondo del remo direttamente al 2021 come hanno fatto molte altre città - ha affermato Salvetti -, ma qui c'erano le condizioni per fare qualcosa di diverso. Livorno è stata colpita poco dal Covid, da circa quaranta giorni viaggiamo quasi sempre con zero contagi quotidiani. Prima di rinviare tutto, quindi, abbiamo deciso fino all'ultimo di tenere in piedi una possibilità e un sogno e adesso, con tutte le cautele del caso, è possibile proporre ai livornesi e a tutti i cittadini toscani questa competizione, che sarà visibile anche in diretta televisiva".

"Tutte le cantine - ha continuato il sindaco - hanno risposto con grande responsabilità: dalle perplessità e l'entusiasmo di ciascuno è stato possibile trovare questo di incontro che ha dato vita alla 'Labronica', una gara con caratteri nuovi che potranno essere interessanti anche per il futuro. I comitati hanno dimostrato il loro senso di appartenenza".

michele de martino vicepresidente palio-2

Il mondo remiero: "Era il momento di risollevare la testa, c'è voglia di tornare a vivere"

"Noi siamo stati i primi a dire che quest'anno non avremmo fatto la Barontini - ha detto Claudio Ritorni -, ma stavolta trasmettere un senso di riapertura e di tornare a vivere era troppo importante". Parole alle quali hanno fatto eco quelle di Luca Ondini: "Abbiamo cercato di non vanificare tutti gli sforzi fatti dalle cantine e, appena c'è stata l'occasione di risollevare la testa, abbiamo dato tutti il nostro benestare a questa manifestazione". "Quest'anno abbiamo dato un segnale in più di quello che potrà essere il futuro delle gare remiere", ha infine concluso Michele De Martino.

I gozzi e i rioni partecipanti

  • Ardenza (rosso-verde): rioni Antignano, Ardenza, Montenero, Quercianella
  • Borgo (bianco-nero): rione Borgo Cappuccini
  • Labrone (amaranto-giallo-celeste-nero): Corea, Fiorentina, Shangai, Torretta
  • Ovosodo (bianco-giallo): rioni Benci centro, Magenta
  • Pontino (rosso-giallo): rioni Pontino, San Marco
  • Salviano (amaranto-bianco): rioni Colline, Coteto, Salviano, Stazione
  • San Jacopo (bianco-verde): rioni Fabbricotti, San Jacopo
  • Venezia (rosso-bianco): rione Venezia

Il programma

  • Ore 18: inizio manifestazione con il riscaldamento degli equipaggi
  • Ore 18.30: partenza della batteria A (gozzi a dieci remi)
  • Ore 18.50: partenza della batteria B (gozzi a dieci remi)
  • Ore 19.20: finale femminile sui gozzi 4 remi
  • Ore 19.45: finale a 10 remi

Durante l'evento sarà presente alla Terrazza Mascagni il Toscana Street Food, che darà la possibilità a tutti gli spettatori di gustare cibo di strada, a marchio regionale. Alle 21.45 è in programma il concerto Joyful Gosple Ensemble, prima manifestazione pubblica dopo il lockdown.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio ghiaccio e temperature sotto zero: a Livorno è allerta meteo per martedì 12 gennaio

  • Coronavirus, l'annuncio di Giani: "La Toscana resta in zona gialla". Novità sugli spostamenti tra regioni, musei e asporto

  • Allerta meteo a Livorno, codice giallo per rischio neve e ghiaccio nella notte tra sabato e domenica 17 gennaio

  • Calciomercato Livorno: acquisti, cessioni e trattative. Gli aggiornamenti della sessione invernale

  • Coronavirus: 79 positivi tra Livorno e provincia, 379 in Toscana. Il bollettino di lunedì 11 gennaio

  • Livorno in crisi, Dal Canto si sfoga: "L'unico obiettivo è evitare l'ultimo posto. Mercato? Non viene niente"

Torna su
LivornoToday è in caricamento