Gozzi in vetroresina nelle gare remiere, Quercioli: "Il cantiere deve consegnarli entro maggio 2020"

Le vecchie imbarcazioni in legno sono state messe a rimessaggio nel caso in cui quelle nuove non siano pronte in tempo utile per la nuova stagione

In occasione dell'ultimo Palio marinaro, vinto dal Venezia, il presidente del comitato organizzatore Maurizio Quercioli aveva scoperto il prototipo dei nuovi gozzi in vetroresina che, una volta ultimati, avrebbero dovuto prendere il posto di quelli in legno a partire dal 2020. Un progetto ambizioso che, tuttavia, è ancora lontano dall'essere realizzato. Attualmente infatti le nuove imbarcazioni sono in lavorazione al cantiere navale Tripesce e Quercioli ha più volte sollecitato un'accelerazione per finire i lavori nei tempi prestabiliti.

Il prototipo del gozzo in vetroresina

Qualora questo non accadesse però il presidente e gli altri membri del comitato organizzatore, Giancarlo Mariotti, Roberto Cipriani e Mario Del Bimbo, non vogliono farsi trovare impreparati ed è per questo che i vecchi gozzi verranno messi a rimessaggio per dare modo alle sezioni nautiche di poter avere comunque un'imbarcazione sulla quale potersi allenare. 

Quercioli: "Il cantiere promette che le nuove barche saranno pronte a maggio 2020"

"Il cantiere Navale Tripesce, assorbito dallo Yacht Service - dichiara Quercioli - di fronte al fatto che i nuovi gozzi non siano ancora pronti, si è assunto la responsabilità dei ritardi e mi ha promesso di finire i lavori entro maggio. Tuttavia, per evitare di farmi trovare impreparato, ho disposto che venisse effettuato il rimessaggio alle barche in legno che avverrà a spese dello stesso cantiere. I gozzi comunque, qualora 'andassero in pensione', non saranno mai accantonati perché rimangono un patrimonio inestimabile della nostra tradizione". 

barche gozzi legno  (1)-2

"Oltre ai gozzi, stiamo procedendo al rinnovamento dei remi"

Un'altra importante novità riguarda i remi che, come i gozzi, nel corso degli anni si sono usurati: "Ogni anno - conclude Quercioli -, una cantina potrà usufruire della loro completa risistemazione e tutto questo grazie ai soldi che siamo riusciti a mettere da parte. Il nostro obiettivo è quello di consegnare ai vogatori le migliori imbarcazioni possibili". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Precisamente a Calafuria", sequestrata la terrazza: "Balli e feste senza la certificazione di agibilità"

  • Effetto Venezia e dintorni 2020, il programma della manifestazione. Salvetti: "Felici di aver investito per la città"

  • Coronavirus Toscana, impennata di nuovi casi: 61 positivi ma nessun ricovero in più. Il bollettino di domenica 9 agosto

  • Miss Livorno 2020, Elisa Giuffrida si aggiudica la prima tappa: tutte le premiate

  • Scopaia, muore in casa a 53 anni: indaga la polizia

  • Cessione Livorno, ultimatum Spinelli: "Aspetto Fernandez ancora oggi, poi..."

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento