Gara remiera labronica, si entra nel vivo con la pesa dei gozzi: tra una settimana estrazione batterie e boe

Il gozzo più leggero è risultato quello del Venezia, zavorrato di 55 kg per arrivare ai 688 kg del San Jacopo: giovedì 23 la composizione delle eliminatorie, il 25 lo spettacolo in mare davanti alla Terrazza Mascagni

Il grande giorno si avvicina. Tutto è ormai quasi pronto per la Gara remiera Labronica che quest'anno andrà a sostituire le tre storiche competizioni - Coppa Risi'aotri, Coppa Barontini e Palio Marinaro -, il cui svolgimento, come noto, non è stato possibile a causa dell'emergenza sanitaria da Coronavirus. La gara, come già aniticipato da LivornoToday, si terrà il 25 luglio nello specchio d'acqua antistante la Terrazza Mascagni e, a differenza della consueta formula del Palio, non vedrà i gozzi a 10 remi partire tutti insieme, bensì divisi in due batterie dove i primi due di ogni eliminatoria accederanno alla finale.

pesa gozzi 2020 (2)-2

Dettagli che saranno illustrati nella conferenza di presentazione della manifestazione, presumibilmente martedì prossimo 21 luglio a Palazzo civico, mentre l'estrazione delle batterie e delle boe verrà effettuata giovedì 23 luglio nella sala consiliare del Comune. Uno nuovo format che, alla fine, è piaciuto molto alle sezioni nautiche e chissà che, nel tempo, non possa essere riproposto. 

Regata labronica, gozzi in acqua per la gara unica del 25 luglio. I vogatori: "Un'emozione tornare ad allenarsi" 

Come consuetudine, intanto, stamani 16 luglio si è svolta sugli scali del Teatro, dietro la Fortezza Nuova, la pesa delle imbarcazioni che per individuare il gozzo più pesante e, di conseguenza, zavorrare tutti gli altri fino ad avere pari carico. Alla presenza della giuria tecnica, dei membri del comitato del palio marinaro e dei rappresentati delle sezioni nautiche che hanno portato le imbarcazioni, il gozzo più pesante è risultato quello del San Jacopo (688 kg), mentre il più leggero quello del Venezia con 633 kg.

pesa gozzi 2020 (3)-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questi i pesi delle imbarcazioni e la zavorra aggiunta per arrivare ad avere tutti lo stesso carico: 

  • Venezia  633 kg + 55 kg di zavorra
  • Borgo  634 kg + 54 kg 
  • Ardenza  643 kg + 45   
  • Labrone  651 kg + 37 kg 
  • Salviano  658 kg + 30 kg 
  • Pontino  668 kg + 20 kg 
  • Ovosodo  679 kg + 9 kg 
  • San Jacopo  688 kg
     

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caos Livorno, tre croci e una testa di maiale sul campo dello stadio: "Pagherete tutto". Indagano i carabinieri

  • Piombino, violenta e deruba una 70enne sulla spiaggia: arrestato 35enne

  • Coronavirus, impennata di nuovi positivi: 176 tra Livorno e provincia, 1145 in Toscana. Il bollettino di giovedì 22 ottobre

  • Coronavirus, non rispettano l'isolamento fiduciario e passeggiano per strada: denunciati padre e figlia

  • Livorno, inizia l'era di Giorgio Heller: "Piazza importante, pronti a rinforzare la squadra. Le pendenze? Saranno saldate"

  • Coronavirus nelle Rsa, boom di casi: oltre 100 i positivi tra ospiti e operatori. E Coteto diventa struttura Covid

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento