Livorno Calcio

Livorno, c'è il nuovo cda: Aimo ad con pieni poteri, Heller presidente senza deleghe, Casella e Presta consiglieri

Nominato il nuovo consiglio di amministrazione, i "piemontesi" tornano alla guida della società. Spinelli e Navarra senza cariche

Silvio Aimo - Foto Novi As Livorno Calcio

Silvio Aimo (Tkt) amministratore delegato con pieni poteri, Giorgio Heller presidente senza deleghe, Umberto Casella e Guido Presta (entrambi di Sicrea) consiglieri. Senza alcuna carica né rappresentanti delle proprie quote, invece, Rosettano Navarra, Mauro Ferretti e Aldo Spinelli. È questo l'esito dell'assemblea dei soci del Livorno calcio, andata in scena questa mattina di vigilia di Natale, che ha portato alla nomina del nuovo consiglio di amministrazione e, di fatto, stabilito i nuovi rapporti societari. Si torna quindi alla guida dei "piemontesi", con la maggioranza formata da Aimo (18%) e Sicrea (34%) che avrebbero l'appoggio esterno di Spinelli, il solo in grado di sbloccare soldi veri al momento del bisogno.

Caos Livorno | Spinelli paga per tutti ed evita il fallimento. Ma a una condizione: via tutti gli uomini di Carrano

Un cda che dovrebbe quindi avere il compito di mettere a posto in un paio di mesi una situazione caotica traghettando la società fino a fine campionato, a meno che Navarra non abbia altri piani e dimostri di avere la solidità economica per fare fuori tutti, acquisendo le quote dell'attuale maggioranza (anche senza il 10% di Spinelli) e diventando così il nuovo proprietario. Altrimenti avanti così, con Aimo amministratore delegato investito di pieni poteri nelle operazioni finanziarie e di riassetto societario. Prima scadenza: una fideiussione da presentare per operare in tempo al calciomercato di gennaio.

(foto Novi - As Livorno Calcio)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Livorno, c'è il nuovo cda: Aimo ad con pieni poteri, Heller presidente senza deleghe, Casella e Presta consiglieri

LivornoToday è in caricamento