Livorno Calcio

Livorno popolare rilancia l'azionariato: "Tifosi protagonisti a prescindere dal nuovo proprietario"

Riproposto il progetto di partecipazione attiva dei supporter amaranto alla gestione della nuova società: "Indipendentemente da chi si presenterà dal sindaco, c'è la possibilità di dire la nostra. Diamo un segnale"

Sono ore frenetiche in casa Livorno per decidere il futuro del club amaranto. Mentre la vecchia As tenta la strada dell'iscrizione in Promozione, il sindaco Luca Salvetti sta andando avanti alla ricerca di soggetti interessati a fare calcio a Livorno con una nuova società che possa prendere in gestione il titolo sportivo qualora questo, come sembra, torni effettivamente nelle disponibilità dell'amministrazione. Una call alla quale hanno già risposto tre soggetti, tra cui l'ex presidente di Como e Foggia, Roberto Felleca, l'ex patron del Prato, Paolo Toccafondi, e un terzo gruppo al quale, in extremis, nella mattinata di domani 12 agosto se ne aggiungerà un altro. Tra questi quattro, dunque, uscirà il nome che la commissione istituita dal sindaco comunicherà alla Federazione e che, se ritenuto idoneo, avrà l'onore e l'onere di programmare la risalita del Livorno nel calcio che conta.

Livorno | Chi è Felleca, l'imprenditore che vuole riportare gli amaranto in B

Una situazione che, considerate anche le aperture dei soggetti interessati a dialogare con i tifosi, non esclude la partecipazione attiva dei supporter, attraverso un azionariato popolare rilanciato con una nuova richiesta di adesione da parte dei promotori. "In attesa dell'esito delle consultazioni indette dal sindaco e della definizione del quadro complessivo - dicono da Livorno_popolare - abbiamo deciso di lanciare una seconda sottoscrizione che apra ufficialmente una nuova fase di Livorno_popolare. A prescindere da chi sarà il nuovo proprietario della nuova società riteniamo fondamentale che la discussione aperta nei mesi scorsi sui modelli alternativi di gestione non cada nel vuoto e che i tifosi possano in ogni caso avere la possibilità di partecipare in modo attivo e non passivo alle future scelte societarie". Al momento, specificano infine da Livorno_popolare, si tratta di un'adesione (qui il form) che "fornirà importanti indicazioni sul numero di persone concretamente motivate a far nascere un nuovo azionariato popolare a Livorno. Una consultazione non vincolante ma necessaria a dare un segnale forte e chiaro a tutti coloro che in queste ore si presenteranno davanti alla commissione istituita dal sindaco".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Livorno popolare rilancia l'azionariato: "Tifosi protagonisti a prescindere dal nuovo proprietario"

LivornoToday è in caricamento