menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calciomercato Livorno, continua l'esodo dei giocatori: Di Gennaro all'Alessandria, Sosa verso Ravenna

Il ds Rubino e Nelso Ricci ancora in attesa della fideiussione per poter operare in entrata. Intanto il capitano si trasferisce in Piemonte. Anche il difensore ex Sicula Leonzio vicino all'addio

Murilo, Marsura, Porcino, Agazzi, Di Gennaro, Sosa. Sei giocatori, tutti potenziali titolari, che il Livorno ha perso nel calciomercato invernale. Invece che rafforzare la rosa a disposizione di Dal Canto, che con gli uomini contati sta facendo dei miracoli come il pareggio contro la Pro Sesto, l'esodo dei giocatori amaranto continua senza sosta. Dopo che i primi quattro si sono svincolati a causa del mancato pagamento degli stipendi, ecco che la squadra perde altre due pedine: l'ormai ex capitano, che ha saltato gli ultimi due incontri per Covid, passa all'Alessandria. L'altro difensore, ex Sicula Leonzio, invece è a un passo dal Ravenna (affare praticamente concluso, mancano solo le firme). E il fuggi fuggi potrebbe non finire qua. Maiorino infatti non giocherà un solo minuto e il ds Rubino, coadiuvato da Nelso Rissi, gli sta cercando una sistamazione congrua mentre Mazzeo potrebbe rescindere per cercare un'altra squadra. 

E in entrata? Ormai la storia la conoscono tutti. Finché non verrà presentata una nuova fideiussione, il Livorno non può fare accquisti. Il problema è che la garanzia bancaria doveva essere pronta all'apertura del calciomercato, invece a ieri, 17 gennaio, non vi era traccia. Si dice che oggi potrebbe essere il giorno buono, ma siamo sempre nel campo delle ipotesi visto che ogni volta spunta fuori un intoppo burocratico che blocca il tutto. L'unica certezza, come ammesso anche Dal Canto, è che una rosa che aveva necessitava di innesti sta vedendo perdere piano piano tutti i suoi pezzi migliori: "Dal mercato non verrà niente" erano state le sue parole al termine della sconfitta contro la Pro Patria. La speranza è che possa essere smentito. Sicuramente se il Livorno continuerà su questa strada sarà impossibile evitare la retrocessione nei Dilettanti o, addirittura, il fallimento. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ctt Nord, "Pensiero di Natale", premiate 120 classi livornesi. Foto

Giardino

Piante d'appartamento antimuffa: come eliminare l'umidità in casa

Attualità

Polizia, il nuovo questore si presenta alla città: "Comprensione e umanità, il territorio non si controlla militarizzandolo"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento