Livorno, presentati Silvestre, Simovic e Agardius: "Possiamo salvarci"

I tre acquisti sono arrivati in amaranto da svincolati dopo la chiusura del mercato invernale. Il ds Cozzella: "Ci daranno una grossa mano, Spinelli sta facendo di tutto per salvare la squadra"

Ecco gli ultimi arrivati in casa amaranto, coloro che saranno chiamati a risollevare le sorti di una squadra che, quando al termine del torneo mancano quindici gare, giace ancora mestamente sul fondo della classifica. Matias Silvestre, Viktor Agardius e Robin Simovic, giunti a Livorno da svincolati, sono stati presentati ufficialmente nella mattina di giovedì 13 febbraio al centro Coni di Tirrenia. Al loro fianco il responsabile dell'area marketing Fabio Discalzi e il direttore sportivo Vittorio Cozzella.

Cozzella: "Tre giocatori che ci daranno una grossa mano. Mercato chiuso? Non abbiamo più posti in lista"

"Silvestre non spetta certo a me presentarlo - ha detto Cozzella -, il suo curriculum parla per lui. Agardius e Simovic sono invece due giocatori che si sono messi in evidenza nei loro rispettivi campionati, sono sicuro che ci daranno una grossa mano. Alcuni ragazzi sono voluti andare via e quindi abbiamo dovuto intervenire nuovamente. Mercato chiuso? Il presidente sta lavorando senza sosta per cercare di dare un contributo importante alla squadra, ma ad oggi credo di sì, anche perché non abbiamo più posti in lista. Morganella e Mazzeo? Stanno lavorando e si stanno impegnando - ha concluso -, nessuno è fuori rosa".

matias silvestre-2

Silvestre: "Qui per portare esperienza e personalità, decisiva la chiamata di Spinelli"

Fra i nuovi arrivati, particolare attesa c'è su Silvestre, subito lanciato in campo dal primo minuto nella gara con il Pordenone: "Sono arrivato che ero già pronto  - ha detto il difensore -, mi stavo allenando e ho dato la mia disponibilità per giocare fin da subito. Sabato ho visto una squadra viva e vogliosa di lottare, adesso sarà importante vincere con il Cosenza per ritrovare fiducia. Io voglio portare qua la mia esperienza e la mia personalità cercando di trasmettere carattere e sicurezza. Ho vissuto tante situazioni e giocato tante partite nel corso della mia carriera, questo mi ha completato come giocatore: voglio dare l'esempio sia in campo che fuori. Dal punto di vista fisico – ha continuato - mi sento molto bene, curo molto i particolari e penso di poter giocare ancora per diversi anni. Cosa mi ha convinto ad accettare Livorno? Decisiva è stata la chiamata del presidente Spinelli. Mi ha chiesto se mi stavo allenando e se me la sentivo di venire subito a Livorno: non ci ho pensato due volte. Il derby? È una delle prime cose che mi hanno detto quando sono venuto qua, non vedo l'ora di giocarlo".

Cessione Livorno, la trattativa Spinelli-Yousif prosegue: closing entro febbraio o salta tutto

Simovic: "Livorno una sfida, so fare gol in tutti i modi"

Curiosità attorno anche a Robin Simovic, reduce da quattro stagioni in Giappone: "Sono molto felice di essere qui - ha detto l'attaccante svedese -, so che la situazione è difficile, ma sono convinto che la squadra abbia le potenzialità per risalire la classifica. Ci sono ancora moltissimi punti in palio, possiamo farcela. Io - ha proseguito - vengo da quattro anni molto positivi, adesso però sentivo la necessità di tornare in Europa. Per me Livorno è una grande sfida che voglio vincere. Le mie caratteristiche? Le vedrete in campo, nella mia carriera ho fatto gol in tutti i modi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Agardius: "Ho accettato subito questa piazza"

Spazio infine per il terzino Agardius, anche lui svedese come Simovic: "Sono davvero felice di essere a Livorno e in Italia, il calcio italiano è molto popolare all'estero - ha detto l'ex Kalmar -, so che qui viene posta grande attenzione sulla tattica. Io sono un esterno che ricopre tutta la fascia al quale piace molto spingere. La scelta di venire in amaranto? Ero in scadenza, appena è arrivata l'offerta del Livorno l'ho accettata. Per me questa è una sfida".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Toscana 2020: candidati, liste, ballottaggio e seggi. La guida completa al voto del 20 e 21 settembre

  • Tragedia ad Antignano, muore investito da un treno: disagi al traffico ferroviario, sospesi i regionali sulla tratta Pisa-Grosseto

  • Scuole Fattori, la protesta dei genitori ferma le lezioni nell'atrio: "Garantire la sicurezza dei nostri figli"

  • Il Natale da Ghiomelli si farà, negozio pronto alla riapertura. Il titolare: "Dopo l'incendio tutta la città ci è stata vicina"

  • Bufera Livorno, tra Navarra e i soci la tensione è già alta

  • Tragedia a Donoratico, bambino muore a 4 anni investito dallo scuolabus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento