Caso Okereke, respinto il ricorso del Livorno: confermato il 3-0 di Spezia

Il giudice sportivo si è espresso dopo aver esaminato il fascicolo della procura federale: "Reclamo infondato nel merito"

"Reclamo infondato nel merito". Con queste parole il giudice sportivo, avvocato Emilio Battaglia, ha chiuso le speranze del Livorno di veder ribaltata la sconfitta patita sul campo dello Spezia per 3-0, rigettando il ricorso della società amaranto. Il Livorno calcio aveva fatto ricorso in quanto, secondo i suoi legali, vi erano state delle anomalie da parte del club ligure nel tesseramento dell'attaccante David Okereke. La decisione da parte del giudice sportivo è arrivata solamente dopo aver ricevuto il fascicolo da parte della procura federale. Lo Spezia si era sempre difeso da queste accuse appellandosi al fatto che il tesseramento della punta era stato avallato dalla stessa lega di serie B. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il giudice sportivo delibera di rigettare il reclamo della soc. Livorno poiché infondato nel merito, confermando, pertanto, il risultato di 3-0 in favore della soc. Spezia conseguito sul terreno di giuoco", si legge nel comunicato ufficiale (vedi allegato). Stessa sorte per il Benevento che, come il Livorno, aveva presentato il ricorso dopo la sconfitta per 3-2.

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estate 2020, slittano le riaperture dei bagni: "Troppe incognite, poco tempo per organizzarsi". A rischio la stagione ai Fiume

  • Baracchina Rossa multata, lo sfogo del titolare e le scuse dal sindaco: "Siamo esasperati". Salvetti: "Non lucreremo sui livornesi"

  • Truffe internazionali nella vendita delle case, 28 i casi a Livorno: quattro arresti, sequestrate villa e auto di lusso

  • Mare, senza regole il buon senso non basta: Romito invaso dai bagnanti, criticità alla Cala del Leone e nei moletti

  • Coronavirus, il racconto di un livornese in Brasile: "Qui è il caos, contagio fuori controllo nelle favelas"

  • Violenta lite a colpi di bottiglie in piazza XX Settembre, all'arrivo della municipale un uomo si denuda: due feriti

Torna su
LivornoToday è in caricamento