Livorno, i tifosi inaugurano la nuova stagione: cena a Montenero con lo staff amaranto

All'evento, organizzato dal club Il Campanile, presente anche il tecnico Roberto Breda: "Grato ai ragazzi dello scorso anno, ma ora è tempo di guardare avanti"

Una cena sotto le stelle di Montenero voluta dal presidente del club Il Campanile, Nedo Di Batte. Al ristorante Conti, per l'occasione addobbato con striscioni e sciarpe, si sono dati appuntamento nella serata di giovedì 11 luglio circa un centinaio di tifosi amaranto, che hanno voluto inaugurare così la nuova stagione calcistica, durante la quale il Livorno sarà impegnato in un derby con il Pisa che, in Serie B, manca da dieci anni.

Campagna abbonamenti 2019/2020: i prezzi in curva Nord, tribuna  egradinata

"Lo scorso anno abbiamo conquistato una salvezza che vale quanto la vittoria di un campionato - racconta Di Batte -, adesso speriamo di toglierci ulteriori soddisfazioni nel nuovo campionato. Noi dobbiamo svolgere il nostro compito di tifosi, ovvero stare sempre vicini alla squadra". All'evento, animato dalla musica di Gaetano Ciaone Dj e Anna Rubini, hanno partecipato anche il tecnico Roberto Breda, il direttore generale Massimo Milli, il preparatore atletico Donatello Matarangolo e il responsabile della biglietteria Massimiliano Casali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Breda: "Ringrazio il gruppo dello scorso anno, ora però bisogna guardare avanti"

Poche ma significative le parole pronunciate dall'allenatore amaranto, che, dopo aver rivolto i saluti ai presenti, ha così dichiarato: "Sono grato a tutto il gruppo e a tutti i ragazzi dello scorso anno, che ci hanno permesso di raggiungere un importante traguardo. Ora, però, è tempo di guardare avanti". Frasi che sembrano alludere in maniera inequivocabile ad Alessandro Diamanti, trascinatore del Livorno nel corso del passato torneo che oggi però, per stessa ammissione del tecnico, non rientra più nel progetto tecnico. Un addio che buona parte dei tifosi deve ancora digerire.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in Fi-Pi-Li, livornese muore a 22 anni dopo lo schianto in moto

  • Effetto Venezia e dintorni 2020, il programma della manifestazione. Salvetti: "Felici di aver investito per la città"

  • "Precisamente a Calafuria", sequestrata la terrazza: "Balli e feste senza la certificazione di agibilità"

  • Coronavirus Toscana, impennata di nuovi casi: 61 positivi ma nessun ricovero in più. Il bollettino di domenica 9 agosto

  • Miss Livorno 2020, Elisa Giuffrida si aggiudica la prima tappa: tutte le premiate

  • Cessione Livorno, ultimatum Spinelli: "Aspetto Fernandez ancora oggi, poi..."

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento