menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Curva Nord Livorno, il sostegno dei tifosi alla squadra: "Siamo con voi, ma onorate la maglia"

I supporter pronti a incitare i ragazzi di mister Dal Canto in vista del match contro l'Olbia, ma avvertono: "Ogni partita deve essere una finale". Sulla società: "Le persone serie sono le benvenute, no a soggetti che strumentalizzano la nostra fede"

Ci saranno anche i supporter della Curva Nord "Fabrizio Bettinetti" fuori dallo stadio in occasione del match Livorno-Olbia, in programma sabato 13 febbraio alle 16.30 all'Armando Picchi. I tifosi, attraverso un comunicato, hanno infatti annunciato che si ritroveranno all'esterno della gradinata per supportare la squadra, ribadendo così il proprio sostegno alla formazione di Dal Canto malgrado l'ultimo umiliante ko contro la Juventus U23. Ad una condizione, però: che "ogni partita venga affrontata come una finale", onorando la maglia con "sangue e sudore". Altrettanto chiara la posizione della tifoseria sulle vicisittudini societarie, con gli imprenditori Franco Favilla e Yogesh Maurya che sarebbero interessati ad acquistare quote del club: "Le persone serie sono le benvenute, ma no a soggetti che strumentalizzano la nostra fede".

Cessione Livorno, Salvetti: "Favilla e Maurya? Sensasioni positive. Ma ora basta incontri esplorativi in Comune"

Curva Nord: "Sputare sangue in campo. Società? No a strumentalizzazioni"

"Come Curva Nord Fabio Bettinetti - si legge nel comunicato - ci sentiamo in dovere di chiarire alcuni punti sull'attuale e difficile situazione che ci circonda. A livello societario, agli interessati che vogliono subentrare, se persone serie e in grado di dare certezze e un futuro dignitoso alla nostra squadra, queste sono le benvenute. Di certo, quello di cui non abbiamo bisogno e che non vogliamo sono terzi che, per loro loschi interessi personali, ci strumentalizzino e giochino con la nostra fede e la nostra dignità. Due cose che ci teniamo a ribadire: non hanno un prezzo!".

"La nostra linea pertanto (anche e soprattutto dopo l'ultima cocente sconfitta sul campo) rimarrà per ora quella di sostenere la squadra e l'allenatore - continuano i tifosi - e ci teniamo però a precisare che, in cambio del nostro costante e permanente impegno e sostegno, vogliamo vedere in campo 11 guerrieri che sputino sangue e sudore, che dimostrino attaccamento alla nostra maglia, che la onorino! Ogni partita deve essere affrontata come se fosse una finale!".

"Noi - concludono i supporter - faremo il nostro, nel frattempo, come sempre, e invitiamo sabato i tifosi amaranto, in occasione del match casalingo con l' Olbia (sempre nel rispetto delle norme anticovid, quindi distanziati e con mascherina!) alle 16:00 davanti alla gradinata per supportare la squadra e far sentire loro la nostra vicinanza. Forza! Fuori le palle, l'orgoglio e la grinta!".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Psichiatria Livorno, la denuncia dell'ex direttore: "Pazienti legati ai letti, ormai è una procedura standard da quando c'è il Covid "

Attualità

Maltempo, tromba marina davanti alla Terrazza Mascagni: le foto

Giardino

Bonus verde 2021: come ottenere le detrazioni fiscali

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento