menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Livorno, incognita Lega sulla fideiussione: "un'utopia" vedere i nuovi acquisti con la Pergolettese

Presentata soltanto ieri la garanzia bancaria, manca il parere degli organi competenti che potrebbe non arrivare in tempo per la gara di domani. E i telefoni dei vertici societari per avere spiegazioni sull'ennesimo ritardo squillano a vuoto

Magari saremo sfortunati noi. O forse staremo antipatici alla nuova compagine societaria. Fatto sta che anche ieri, cercando di raccogliere informazioni sulla presentazione della fideiussione, non siamo riusciti a risalire ad alcuna fonte diretta. A vuoto, in ordine, hanno infatti squillato i telefoni del vicepresidente Silvio Aimo, del presidente Giorgio Heller – il quale, pur convalescente, a onor del vero fino ad oggi non si è mai negato – e quello del general manager Danilo Mariani, che evidentemente impegnato non ha avuto invece nemmeno il tempo di visualizzare un messaggio Whatsapp. Peccato, avremmo voluto avere qualche chiarimento in più sulla garanzia bancaria che, qualora ritenuta idonea dalla Lega, sbloccherebbe il tesseramento di quei giocatori da oltre un mese in attesa di conoscere il proprio destino. Ipotesi che, come lasciato intendere dal presidente di Lega, Francesco Ghirelli, all'emittente locale Telecentro2, difficilmente si concretizzerà per la gara di domani 1 novembre con la Pergolettese. Anzi, una vera "utopia".  

Caos Livorno, Navarra si è dimesso: Giorgio Heller è il nuovo presidente 

Ai suddetti rappresentanti dei soci, o addirittura soci stessi del Livorno calcio, avremmo inoltre chiesto l'importo del fido, con quale banca sia stato stipulato e i motivi per cui si è arrivati, ancora una volta, all'ultimo giorno della "settimana lavorativa" per presentare un documento che si diceva chiuso nel cassetto chissà da quando e al quale pareva mancasse soltanto una firma. Questione di trasparenza, fondamentale per una società nata un mese e mezzo fa sotto i peggiori auspici e che dovrebbe avere tutto l'interesse, ora che ne sono cambiati gli assetti, a dissipare dubbi e incertezze legittimati da liti e tensioni protagoniste indiscusse sotto la breve presidenza di Rosettano Navarra.

Fideiussione bloccata, Gherlone: "Pronta quella di CereaBanca, per presentarla manca la firma di Navarra"

Capiamo tutto, per carità, anche gli intoppi burocratici che leggiamo accennati su altre testate e che metterebbero in discussione la possibilità di sistemare entro domenica la posizione di Andrea Mazzarani e degli altri giocatori in attesa di tesseramento, sempre che la fideiussione sia ritenuta idonea dagli organi di controllo. Quello che non comprendiamo, invece, è l'ostinata ritrosia a comunicare in maniera chiara e limpida con tutti gli operatori dell'informazione. O, peggio, la reticenza anche a rispondere a una semplice telefonata o messaggio che sia. Dispiace, ma di certo non ci accontenteremo di dare  notizia soltanto delle nomina di qualche nuovo dirigente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Bonus cultura: come attivarlo per fare acquisti su Amazon

social

Riciclare le uova di Pasqua: tre ricette facili e veloci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento