Livorno Calcio

Giana Erminio-Livorno, le probabili formazioni. Amelia: "Vogliamo la salvezza, in campo con rabbia"

Gli amaranto, reduci da tre sconfitte consecutive, attesi dal delicato scontro diretto con i biancazzurri. Il tecnico: "Partita importante, ma non decisiva"

Un vero e proprio spareggio per la salvezza. Il Livorno, reduce da tre sconfitte consecutive che lo hanno fatto precipitare all'ultimo posto della classifica, farà visita domenica 7 marzo alla Giana Erminio nella gara valevole per la 29esima giornata del campionato di Serie C girone A (fischio d'inizio alle 15). I biancazzurri occupano la terzultima posizione con i loro 22 punti, tre in più degli amaranto: una vittoria permetterebbe quindi a Mazzarani e compagni di compiere l'aggancio, infondendo nel gruppo nuovo entusiasmo in vista di quello che si preannuncia un infuocato finale di stagione.

Amelia: "Partita importante, ma non decisiva"

"La squadra ha reagito bene al ko con l'Alessandria, anche se brucia ancora un po' per il modo in cui è arrivato - ha dichiarato alla vigilia del match il tecnico Marco Amelia -. Abbiamo concesso poco ed abbiamo avuto anche delle occasioni per fare male: già il pareggio sarebbe stato un risultato amaro, figuriamoci la sconfitta. La rabbia, adesso, deve essere trasformata in energia positiva per la partita con la Giana. Sarà una sfida importante, ma non decisiva".

Amelia2-2

"Sapevo che avrei trovato una situazione difficile - ha proseguito -, in questi giorni ho lavorato soprattutto sull'aspetto mentale e una reazione, da questo punto di vista, si è già vista. Fisicamente i ragazzi stanno bene: avremo tutti a disposizione e da lunedì tornerà anche Braken. Marie Sainte? Ha avuto una spalla che gli è andata fuori posto. Adesso gli è stata rimessa dentro, ma continua ad avvertire dolore. Lui voleva allenarsi, ma sono stato io a fermarlo. Questo, comunque, è lo spirito giusto che i ragazzi devono avere. Anche Braken voleva forzare il rientro".

"In campo con grinta. Formazione? Cambieremo qualcosa, Dubickas a disposizione"

Amelia si è poi concentrato sulla partita contro la Giana Erminio: "Dovremo metttere in campo una strategia ben precisa per mettere in difficoltà gli avversari - ha detto -, gettando in campo grinta, attenzione e concentrazione. La Giana è una squadra che si difende con ordine, ma possiamo creargli dei problemi. Formazione? Tornano a disposizione Blondett, Haoudi e Dubickas e qualcosa cambieremo, anche perché giocando ogni tre giorni dobbiamo dosare le energie. La base - ha aggiunto - sarà la difesa a tre con due esterni, per quanto riguarda il resto varieremo in base alla partita e agli avversari. Doppio trequartista? Per caratteristiche possiamo utilizzare questo sistema di gioco, sia dall'inizio che a gara in corso. Anche Buglio e Bobb hanno caratteristiche per giocare in quella posizione".

marco amelia 1-2

"Mazzarani - ha continuato il tecnico parlando dei singoli - non è al meglio, ma a lui ho chiesto soprattutto un lavoro psicologico e con l'Alessandria ha dato una grossa mano ai suoi compagni. È un trascinatore ed ha una qualità che può fare la differenza. Sosa? Ho molta fiducia in lui, è un ragazzo importante anche all'interno dello spogliatoio".

Amelia, infine, ha risposto così a chi gli ha chiesto se si senta solo in questo momento così complicato per la formazione amaranto: "No, affatto, sento la fiducia della società, dei tifosi e dell'intera città. Noi vogliamo la salvezza: restando tutti uniti possiamo farcela".

Giana Erminio-Livorno, le probabili formazioni

Giana Erminio (3-5-2): Zanellati; Marchetti, Bonalumi, Perico; Madonna, Palazzolo, Pinto, Greselin, Zugaro; Ferrario, Perna. All. Brevi
Livorno (3-4-2-1): Neri; Blondett, Sosa, Deverlan; Parisi, Bussaglia, Buglio, Gemignani; Haoudi, Mazzarani; Dubickas. All. Amelia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giana Erminio-Livorno, le probabili formazioni. Amelia: "Vogliamo la salvezza, in campo con rabbia"

LivornoToday è in caricamento