rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Livorno Calcio Shangay-Corea / Via Anna Maria Enriques Agnoletti

Scuola e calcio: l'entusiasmo delle Modigliani per i giocatori del Livorno

Grazie al progetto "Classi in campo", i bambini delle elementari hanno potuto abbracciare i loro idoli Agazzi e Di Gennaro

Torna il progetto "Classe in campo". Nella mattina di questo giovedì 14 febbraio, i calciatori del Livorno Davide Agazzi e Matteo Di Gennaro hanno fatto visita ai bambini della scuola elementare Amedeo Modigliani, che hanno accolto i loro idoli con lo striscione  "Battiamo tutti le mani per la squadra della città di Modigliani. Forza Livorno". I giovanissimi studenti, appartenenti alle classi 2aA e 4aB e guidati dalle maestre Anna Bartoli, Federica Guidarelli e Anna Spiga, hanno immediatamente circondato i giocatori amaranto, che non si sono sottratti ad abbracci e autografi in un clima di entusiasmo ed euforia. I bambini hanno poi rivolto numerose domande ad Agazzi e Di Gennaro, alla ricerca della soddisfazione di ogni loro curiosità.

C'è chi si è concentrato sulla stretta attualità, chiedendo se sia stata dura battere il Cosenza ("è stato difficile, tutte le partite sono complicate", hanno risposto i due), chi ha chiesto loro cosa si provi a fare il calciatore ("ho fatto quello che desideravo fin da piccolo, è il mio sogno", ha detto Di Gennaro) e chi si è mostrato incuriosito dalle sensazioni che si provano prima di un match ("c'è sempre un po' di tensione, ma è quella tensione positiva che ti stimola a far bene", ha affermato Agazzi). 
Infine, lo sguardo si è spostato sul prossimo impegno che attende gli amaranto, impeganti domenica prossima nella difficile trasferta di Lecce: "Chi vincerà?", ha chiesto un bambino. Immediata la risposta dei due: "Eh, speriamo noi".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola e calcio: l'entusiasmo delle Modigliani per i giocatori del Livorno

LivornoToday è in caricamento