menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Livorno venduto, Banca Cerea: "Serve riportare entusiasmo, chi vuole andare via sarà accontentato"

Il presidente dell'istituto bancario, Paolo Luca Mastena, parla della nuova stagione: "In serie C verranno lanciati i giovani, la squadra ha una buona base e può fare bene"

+++SPECIALE CESSIONE LIVORNO: TUTTE LE TAPPE DELLA TRATTATIVA+++

"Domani inizia una nuova stagione". Così il presidente di Banca Cerea, Luca Paolo Mastena, subito dopo l'annuncio della vendita del Livorno agli imprenditori finanziati dal suo istituto bancario. Un'operazione portata avanti in prima persona e che ha visto la nuova cordata, come ammesso dallo stesso Spinelli, acquistare il 69% delle quote con il restante 31% che, salvo imprevisti, sarà comprato da Rosettano Navarra, ex presidente del Frosinone

Buonasera Mastena, ci può fornire qualche dettaglio in più riguardante la vendita del Livorno?
"Posso dire che la mia banca ha fatto il suo compito, di più non poteva fare. Adesso spetterà agli altri portare avanti il progetto anche perché le questioni puramente tecniche non mi competono. Vorrei però ringraziare la famiglia Spinelli per come si è comportata durante la trattativa e per quanto fatto in questi anni". 

Gli imprenditori che ha finanziato sono soddisfatti?
"Sicuramente. Banca Cerea ha finanziato solamente persone serie e ha tenuto alla larga eventuali speculatori. Chi entrerà nel Livorno lo farà perché vuole il bene di questa società". 

Lei non entra nel merito della composizione della squadra, però si sarà fatto un'idea?
"Ho visto la rosa e penso che possa fare molto bene. La retrocessione dello scorso anno grida ancora vendetta, però adesso il Livorno si deve concentrare su questo campionato". 

Ha parlato con Dal Canto e Rubino (allenatore e direttore sportivo, ndr)?
"Posso solo dire che in serie C si deve puntare molto sui giovani e che in rosa ci saranno solamente giocatori motivati. Chi vuole andare via sarà accontentato". 

Spinelli ha ribadito che non vuole restare nella nuova società, proverà a convincerlo?
"Ci ho provato in tutti i modi, ma la decisione finale spetta a lui. Visto quanto ha più volte ribadito a me e anche ai giornali non credo che cambierà idea. Se lo farà sarà il ben accetto". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piatti locali, la ricetta delle telline alla livornese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento