Livorno, Paolo Tramezzani è il nuovo allenatore: esordio sabato col Benevento

Il tecnico emiliano ha convinto la società: bruciata la concorrenza di Bepi Pillon, Antonio Filippini rimarrà come vice

Paolo Tramezzani è il nuovo allenatore del Livorno. La fumata bianca, come confermato anche dall'ad Roberto Spinelli, è arrivata nel pomeriggio del 9 dicembre negli uffici genovesi del presidente Spinelli. L'ex tecnico dell'Apoel Nicosia ha battuto la concorrenza di Giuseppe Pillon che sembrava essere il favorito. Antonio Filippini resterà a fare il vice così come accaduto con Breda il cui esonero è stato ufficializzato dalla società con un comunicato sul proprio sito. Il nuovo tecnico, che avrebbe firmato un contratto fino a giugno 2020 senza opzioni sulla prossima stagione, esordirà sulla panchina del Livorno sabato 14 dicembre in una delle partite più difficili del campionato, considerato che al Picchi arriva il Benevento capolista. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Paolo Tramezzani, la carriera da allenatore dell'ex terzino di Inter e Piacenza 

Una carriera tutta all'estero per il 49enne tecnico di Catelnovo ne' Monti (Reggio Emilia), iniziata nel 2012 come vice commissario tecnico della Nazionale albanese dove per 4 anni è stato al fianco di Gianni De Biasi. Terminati gli Europei, nel dicembre 2016 l'ex terzino di Inter, Piacenza e Lucchese accetta la panchina del Lugano per risollevare le sorti della squadra elvetica e, alla sua prima esperienza da allenatore di una squadra di club, conquista l'Europa League grazie a un ruolino di 11 vittorie, 2 pareggi e 5 sconfitte. La stagione successiva resta in Svizzera, ingaggiato dal Sion, ma dopo 12 partite (3V, 5N, 4P) viene esonerato per lo scarso rendimento. Il riscatto nel campionato cipriota, dove conquista lo scudetto con l'Apoel Nicosia (18V, 7N, 3P), separandosi tuttavia dal club appena dopo i preliminari di Champions League. Adesso il Livorno, prima panchina italiana sulla quale cercherà di dimostrare tutto il suo valore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Precisamente a Calafuria", sequestrata la terrazza: "Balli e feste senza la certificazione di agibilità"

  • Effetto Venezia e dintorni 2020, il programma della manifestazione. Salvetti: "Felici di aver investito per la città"

  • Coronavirus Toscana, impennata di nuovi casi: 61 positivi ma nessun ricovero in più. Il bollettino di domenica 9 agosto

  • Scopaia, muore in casa a 53 anni: indaga la polizia

  • Cessione Livorno, ultimatum Spinelli: "Aspetto Fernandez ancora oggi, poi..."

  • Cessione Livorno, Fernandez a Genova da Spinelli: 48 ore per chiudere

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento