Serie B, il Cosenza esonera Braglia. E il Livorno ritrova Pillon da avversario

Il tecnico di Preganziol, vicinissimo agli amaranto lo scorso dicembre dopo l'esonero di Roberto Breda, è il nuovo allenatore dei calabresi

Bepi Pillon (foto TrevisoToday)

A lui sarebbe potuto spettare il compito di guidare il Livorno verso una complicatissima salvezza e invece, adesso, sarà avversario in quella che, verosimilmente, sarà la gara spartiacque della stagione. Bepi Pillon, vicinissimo agli amaranto lo scorso dicembre dopo l'esonero di Roberto Breda, tornato al suo posto prima della gara con il Pordenone, è infatti il nuovo allenatore del Cosenza, atteso sabato 15 febbraio all'Armando Picchi in una sfida che, per Luci e compagni, ha il sapore di ultimissima spiaggia. Il tecnico di Preganziol, senza panchina dalla scorsa estate, ha preso il posto di Piero Braglia, esonerato dopo cinque ko consecutivi, l'ultimo dei quali domenica scorsa contro la capolista Benevento.

Livorno: i gol di Robin Simovic, l'attaccante svedese in arrivo dal Giappone. Video

Per Pillon, che può vantare una lunghissima esperienza in Serie B, sarà un ritorno da ex al Picchi. L'allenatore ha infatti guidato il Livorno per ventiseigiornate nella stagione 2010/2011, prima di venire esonerato dopo la sconfitta di Portogruaro e lasciare il posto a Walter Novellino. Da allora ha girovagato tra Empoli, Reggina, Carpi, Pisa, Padova, Alessandria e Pescara, venendo nel frattempo spesso accostato agli amaranto. Fino allo scorso dicembre, quando il suo ritorno sembrava ormai ad un passo. Poi, però, la società decise di puntare su Paolo Tramezzani. Una scelta poco felice, almeno a giudicare dai risultati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caos Livorno, società latitante: dei soldi nessuna traccia e i giocatori se ne vanno

  • Tragedia a Piombino, muore a 48 anni davanti alla compagna mentre fa trekking

  • Serie C, Grosseto-Livorno 1-0: Sicurella beffa gli amaranto nel recupero

  • Coronavirus: 174 positivi e 5 morti tra Livorno e provincia, 1.892 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di sabato 21 novembre

  • Coronavirus: 115 positivi e 2 morti tra Livorno e provincia, 1.929 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di domenica 22 novembre

  • Caos Livorno, Sicrea sul gruppo Carrano: "Non ha ancora pagato le nostre quote, restano 48 ore"

Torna su
LivornoToday è in caricamento